fbpx

Walter Veltroni si racconta in “Quando”, il suo nuovo romanzo, in esclusiva in Puglia

Oltre Tevere

MERCOLEDI’ 29 NOVEMBRE, Ore 19.00 @ Incontro nel Museo Civiltà Preclassiche di Ostuni (BR), WALTER VELTRONI si racconta in “Quando“, il suo nuovo romanzo, in esclusiva in Puglia al, MAGNA GRECIA AWARDS FEST.

www.magnagreciaawards.com

Mercoledì 29 novembre, dalle ore 19.00 negli spazi del Museo Civiltà Preclassiche del Comune di Ostuni, il Magna Grecia Awards Fest ospita uno dei nomi più significativi dell’edizione invernale, il politico, scrittore e giornalista Walter Veltroni. L’autore colloquierà con Antonio Uricchio, Rettore dell’Università degli Studi di Bari ‘Aldo Moro’, e con l’dell’avvocato Giusy Santomanco, mentre a coordinare l’incontro, in veste di direttore artistico della manifestazione, ci sarà Fabio Salvatore, scrittore e regista, mattatore del Magna Grecia Awards che lui stesso ha fondato e dirige.

Magna Grecia Awards Fest è un evento promosso e sostenuto dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Ostuni, un segmento itinerante del Magna Grecia Awards, realizzato con Cube Comunicazione come partner ufficiale. Ad animare il dibattito sarà inoltre presente una rappresentanza studentesca di ogni istituto scolastico superiore ostunese, a cui si affiancheranno il Consiglio Comunale dei ragazzi col loro sindaco Angelo Pacifico.

Quando è il titolo del nuovo romanzo di Walter Veltroni, di nuovissima pubblicazione per Rizzoli. Il volume si apre con gli occhi di un uomo che si risveglia dal coma dopo trent’anni, ripercorre l’Italia degli ultimi decenni e racconta il presente, meraviglioso e terribile, con lo sguardo nitido di chi lo incontra per la prima volta. Il suo nome è Giovanni e aveva vent’anni quando la sua vita si interruppe. L’ultimo ricordo, prima dell’incidente, è in piazza San Giovanni, il 13 giugno 1984. Insieme al padre e alla fidanzata sta partecipando al dolore collettivo per la morte di Enrico Berlinguer. Dopo oltre trent’anni la vita ricomincia. Giovanni rinasce, adulto. Tutto è cambiato. Si trova in un nuovo secolo, in un nuovo millennio. Non c’è più il mondo che ha lasciato: i partiti, gli stati, i personaggi. Il modo di vivere, di sapere, di comunicare è stravolto, per lui un universo ignoto. Giovanni è come un bambino cinquantenne. Deve imparare una vita inedita e conoscere, accettandolo, il destino di chi ha amato quando ne aveva venti. Ad aiutarlo a rinascere ci sono Giulia, la suora tormentata che l’ha accudito per buona parte della degenza, Daniela, la psicologa dalla malinconia sottile, e suo figlio Enrico, ragazzino saggio e disilluso. Quando non celebra solo la memoria collettiva di un’epoca lontana ma radicata nelle coscienze. È il romanzo per chi ha vissuto, senza mai sentirsi solo, la forza di un ideale, ma anche per chi lo ha mancato per ragioni anagrafiche e oggi ne avverte la potenza o il rimpianto. Quando è la storia di una vita rammendata, è un romanzo di politica e d’amore, scritto con leggerezza e passione.

Walter Veltroni è figlio di Vittorio, dirigente della Rai, morto quando il piccolo aveva un anno. Si diploma presso l’Istituto di studi cinematografici e televisivi e si iscrive giovanissimo al Pci, ne diventa, solo ventunenne, consigliere comunale a Roma, carica che manterrà fino al 1981. Nell’87 entra come deputato in Parlamento. Favorevole alla svolta della Bolognina, è stato direttore dell’Unità. Nel 1996 condivise la leadership dell’Univo con Prodi e, vinte le elezioni, venne nominato vicepresidente del Consiglio e Ministro per i beni culturali. Nel 2001 viene eletto sindaco di Roma, carica che gli verrà riconfermata nel 2006 con il 61,5 % dei voti favorevoli. Nel 2007 entra nel Comitato Nazionale del neonato Partito Democratico e dichiara di non volersi alleare in futuro, se eletto alla segreteria, con i partiti della sinistra. Cade quindi il Governo Prodi. Veltroni viene eletto, dopo una consultazione popolare tra gli iscritti, Segretario del PD. Perse le elezioni nazionali del 2008, ceduta Roma alle destre, e perse le elezioni regionali, si dimette dalla carica di Segretario del PD. Si è molto impegnato per i sostegni all’Africa, ed è anche autore di alcune opere di narrativa, tra cui Noi (2009), L’inizio del buio (2011), L’isola e le rose (2012), E se noi domani (2013), Quando c’era Berlinguer (2014), tratto dall’omonimo documentario per il cinema, Ciao (2015) e Quando (2017), tutti pubblicati da Rizzoli. È anche regista di I bambini sanno (2015), Indizi di felicità (2017) e della serie televisiva Gli occhi cambiano (2016).

Il programma di Magna Grecia Awards Fest – Racconti d’Inverno proseguirà con il doppio incontro del 2 e 3 dicembre, quando l’approfondimento servirà e sentire come vivono le donne ai tempi Trump grazie alla giornalista Tiziana Ferrario. A coordinare gli incontri, in veste di direttore artistico della manifestazione, ci sarà Fabio Salvatore, scrittore e regista, mattatore del Magna Grecia Awards che lui stesso ha fondato e diretto.

Magna Grecia Awards Fest è un evento promosso e sostenuto dall’Assessorato alla cultura del Comune di Ostuni, un segmento itinerante del Magna Grecia Awards, realizzato con Cube Comunicazione come partner ufficiale. L’evento nasce per valorizzare l’operato di uomini e donne, figli di nuove forme culturali e comunicative, contaminate dall’esaltazione e dalla fioritura di grandi intelletti segnati dagli ideali e valori della Magna Grecia, in una serie di riconoscimenti pensati e tributati in armoniche suggestioni, donate da chi ha ben saputo imprimere i percorsi storici, umani e professionali di questa “Grande Madre”, culla di cultura e di civiltà. Oggi il premio, istituito in Puglia dal fondatore Fabio Salvatore, ha una caratura nazionale e internazionale e sceglie di solcare la via dell’antichità, ponendo l’attenzione sulla forza dell’anima ed il talento di uomini che, in svariate forme, contribuiscono a migliorare i percorsi della conoscenza, del sapere, della solidarietà, segnanti l’anima.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE