fbpx

Detenuto dichiarato morto si risveglia all’obitorio

Cronaca

Detenuto dichiarato morto si risveglia all'obitorio

Immagine d’archivio (Fotogramma)

Il ‘cadavere’ è stato quindi trasferito nell’Istituto di medicina legale di Oviedo, dove l’uomo si è ritrovato in una sacca nera – come ha raccontato la moglie, scioccata da quanto accaduto – e, mentre lo stavano portando sul tavolo per l’autopsia, dopo averlo tenuto per ore in freezer, ha cominciato a dare segni di vita, fino a strillare per richiamare l’attenzione dei medici legali, come si legge su El Mundo.

Il ragazzo è stato immediatamente trasferito nell’ospedale centrale delle Asturie, ma ha una serie di problemi, ai reni e ai polmoni, causati dalla permanenza nella cella frigorifera, ha denunciato il padre, che non riesce a capire come possa essere accaduto che diversi medici abbiano dichiarato erroneamente la morte del figlio. Sulla vicenda è stata aperta un’inchiesta.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE