fbpx

Corea del Sud: incendio in ospedale, oltre 40 morti e 80 feriti

Estero

FIAMME NEL PRONTO SOCCORSO DELLA CITTA’ MERIDIONALE DI MIRYANG

Oltre 40 persone sono morte e 80 rimaste ferite in un incendio scoppiato stamani in un ospedale della Corea del Sud meridionale. Le fiamme sarebbero partite dal pronto soccorso al piano terra dell’edificio principale del nosocomio Sejong a Miryang e sono state domate dopo circa un’ora e 40 minuti di lavoro da parte dei vigili del fuoco.

Un enorme incendio ha devastato un ospedale a Miryang, in Corea del Sud, uccidendo almeno 41 persone. Lo ha fatto sapere il governo, definendolo il peggior rogo avvenuto nel Paese negli ultimi 15 anni. Più di 80 persone sono rimaste ferite.Impressionanti i video pubblicati sui social network, che mostrano un paziente aggrappato a una fune che penzola da un elicottero sopra l’ospedale e un altro che esce da una finestra per raggiungere una scala e sfuggire alle fiamme. “Due infermiere hanno detto di aver visto un incendio scoppiare improvvisamente nel pronto soccorso”, ha riferito il capo dei pompieri Choi Man-Woo.A quel punto tutti i pazienti sono stati portati all’esterno, ha detto, aggiungendo che l’evacuazione di 15 persone dall’unità di terapia intensiva al terzo piano ha richiesto più tempo del previsto, in quanto i vigili del fuoco hanno dovuto aspettare che lo staff medico supervisionasse il processo. “Molte vittime era ricoverate nel primo e secondo piano dell’ospedale. Alcuni sono morti mentre venivano trasportati in un’altra struttura”, ha concluso.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE