fbpx

Con la Candelora termina l’iniziativa al Museo Civico ‘G. Fiorelli’

Puglia

Al Museo con Babbo Natale’ ha fatto registrare oltre 8 mila presenze. Ultima sorpresa fuori programma: concerto con Antonella Salvatore e Greta Notarangelo.Domenica 4 febbraio ore 18.00, Salotto Cavalli – Museo Civico ‘G. Fiorelli’, Lucera (Fg)

LUCERA – Santa Claus è pronto a fare i bagagli per lasciare Lucera, dove ha trovato ospitalità all’interno del Museo Civico ‘G. Fiorelli’ dal 10 dicembre scorso.

Si conclude, infatti, l’iniziativa ‘Al Museo con Babbo Natale’ organizzata dal Comune di Lucera per far vivere la magica atmosfera che caratterizza uno speciale momento dell’anno e insieme riscoprire la storia del territorio.

La manifestazione ha riscosso notevole successo, tanto da richiedere una proroga fino al 2 febbraio, giorno della Candelora che segna la fine del tempo di Natale.

In circa due mesi oltre 8.000 visitatori – provenienti non solo dalla provincia di Foggia ma anche dalle regioni limitrofe – si sono recati nella prestigiosa cornice del palazzo De Nicastri Cavalli che rappresenta, per ricchezza e importanza degli oggetti custoditi nelle sale, una delle raccolte più significative dell’Italia meridionale.

“È stata un’esperienza unica per Lucera. Vedere ogni giorno numerose persone far visita al Museo Civico mi ha reso davvero molto felice”, afferma il sindaco di Lucera Antonio Tutolo che aggiunge: “questo ci ha confermato quanto sia importante unire l’aspetto ludico a quello culturale per attrarre turisti nella nostra città”.

‘Al Museo con Babbo Natale’ ha regalato emozioni a grandi e piccoli. Durante l’intero periodo il Museo è stato animato da attività,laboratori soprese. E non poteva mancare quella finale: domenica 4 febbraio alle ore 18.00 ci sarà la chiusura ufficiale di ‘Al Museo con Babbo Natale’ con un concerto classico che vedrà protagoniste, nella suggestiva cornice del Salotto Cavalli, Antonella Salvatore(voce) e Greta Notarangelo (pianoforte).

Durante la serata il Sindaco incontrerà e ringrazierà personalmente tutti gli elfi silenziosi, i volontari che hanno reso possibile l’iniziativa, lavorando dietro le quinte con attenzione e disponibilità.

“Senza di loro non sarebbe stato possibile tutto questo”, ribadiscono il Sindaco e l’Assessora alla Cultura Carolina Favilla, che ringraziano anche il personale del Museo, i ragazzi del servizio civile e, in maniera particolare, Valentina Auricchio, Paola D’Ariano e Matteo Marchitto che hanno curato gli allestimenti impegnandosi gratuitamente per la città.

A breve inizierà il restauro del prezioso presepe del Settecento napoletano, reso possibile grazie agli incassi derivanti dai biglietti di ingresso di “Al Museo con Babbo Natale”.

E intanto si pensa già al prossimo anno: “cambieremo la location”, dichiara Antonio Tutolo, “ma non anticipiamo niente, sarà una sorpresa!”.

Da sabato 3 febbraio al Museo ‘G. Fiorelli’ tornano in vigore gli orari (9.30/13.30 – 15.30/19.30, lunedì chiuso) e le tariffe abituali (3 euro – gratuito per i residenti a Lucera).

https://www.facebook.com/BabboNataleLucera/

foto (Francesco Stoppi) di Al Museo con Babbo Natale.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE