fbpx

Il calore umano di una grande personalità

Interviste & Opinioni

Un ricordo personale

CASTELLANA GROTTE – Cesidio Pinto. Anch’io voglio ricordarlo come il capo della trasparenza politica, l’uomo dalla umiltà sincera, dallo spirito di sacrificio, dalla serietà nel lavoro e nella politica.

Al di là della sua appartenenza partitica, la sua vigorosa personalità e l’amore per l’impegno civile e la famiglia, erano apprezzati da tutti, anche dai suoi avversari politici. Era, per i suoi amici, un buon compagno di vita e molte sue idee erano di universale sensatezza. Io, come tanti altri miei coetanei, ho creduto in lui, perché ha saputo conquistarmi (e conquistarci) con l’aderenza coerente ai valori dell’amicizia, della libertà e della giustizia sociale.

Ne è testimone l’avv Domenico Bulzacchelli, uno dei suoi più stretti compagni e un uomo con una visione aperta, solidale, priva di quegli egoismi che tanto danno fanno alla società e alla formazione dei giovani.

Parlo di persone con valori umani e civili che travalicano gli angusti confini di una collocazione politica, che pure hanno e per la quale si battono.

E mi viene allora una riflessione: perché combatterci, specie nella lotta politica, sul filo dell’odio personale, sul filo della demonizzazione dell’avversario; e non, invece, mettere al primo posto il rispetto, la dignità della lotta politica come servizio alla collettività. Con la possibilità sempre di convergere sui temi più cari e più comuni alla gente. E, perché no, con uno spirito di amore verso il prossimo, che è fra i valori fondanti del nostro credo religioso e laico.

Cesidio ne è stato testimone coerente e amato dalla gente. Fin da quando facevo il postino, ho conosciuto Cesidio e, nei suoi silenzi o nei suoi sorrisi, spesso ho colto un fervido segnale di simpatia umana, di solidarietà. Lui conosceva bene i miei genitori, la nostra famiglia: una pacca sulla spalla ricevuta da lui era un momento di calore profondo, un viatico per la giornata.

Cesidio, ci manchi!

Giovanni Mongelli

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE