fbpx

Salento Outdoor alla Fiera di Bologna

Viaggi &Turismo

Fiera Bologna // PAD 26 Stand 29 B

L’originale progetto “Salento Outdoor”, nato dalla volontà di associazioni e imprenditori del Capo di Leuca di unire forze, idee e servizi per promuovere il proprio territorio, come destinazione turistica outdoor 365 giorni l’anno, è approdato con la partnership di Caroli Hotels alla più importante Fiera del settore, OUTDOOREXPO.EU Sport e Turismo, in corso a Bologna dal 2 al 4 marzo (www.outdoorexpo.eu). Grande successo di pubblico e tanta curiosità durante la prima giornata in fiera, come conferma Davide Schiantarelli, presidente dell’associazione Salentoverticale, anima e corpo del brand “Salento Outdoor”.

Al padiglione 26, stand 29b, sono arrivati numerosi visitatori, tour operator, travel blogger e addetti del settore, attratti da uno stand accattivante, che esprime l’essenza del Salento naturale, accogliente e professionale: “Con Salento Outdoor il Capo di Leuca mette in piedi un’azione concreta di sviluppo e promozione del turismo rivolto a un target consapevole, amante della natura e delle attività sportive e non, svolte all’aria aperta” sostiene Davide. Si offre una vacanza attiva per promuovere le bellezze del territorio e si collegano i punti di interesse con itinerari suggestivi attraverso le offerte di trekking, hiking e nordic walking, mountain bike, slow bike, arrampicata, kayak, vela, immersioni e snorkeling. Interessanti anche le escursioni tematiche, per soddisfare tutti i gusti: itinerari di carattere botanico, archeologico, geologico, enogastronomico con guide preparate ed esperte (www.salentooutdoor.com). “Ci rivolgiamo non solo ai turisti, ma anche a tutti i salentini, che spesso non conoscono le bellezze del territorio a due passi da casa loro” afferma il presidente Schiantarelli. Attilio Caputo, direttore Caroli Hotels, ha da subito sostenuto e promosso il progetto, convinto che: “solo facendo rete e mettendo insieme concretamente istituzioni pubbliche, comuni, associazioni e imprenditori si possa creare una realtà sostenibile, volta alla valorizzazione del territorio e al coinvolgimento dei suoi abitanti. Il trend turistico europeo ha preso una direzione precisa, quella della vacanza in natura, responsabile ed esperienziale, non possiamo rimanere indietro”.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE