fbpx

Abarth rinnova la sponsorship con Movistar Yamaha

Motori

Il 18 marzo a Losail andrà in scena la prima delle 19 tappe del campionato, che si concluderà a Valencia (Spagna) il 18 novembre.

Luca Napolitano, Head of EMEA Fiat and Abarth Brand, esprime così il proprio orgoglio per la partnership tra Abarth e il Team Movistar Yamaha Motogp: “Questo rapporto ha per tutti noi un significato che va oltre il normale concetto di sponsorizzazione. Per Abarth e Yamaha le competizioni sono importanti e consentono di maturare esperienze tecnologiche da trasmettere alla produzione di serie, per una meccanica sempre più raffinata e una qualità eccellente. Inoltre, i due brand condividono l’importanza del lavoro di squadra e della passione: valori tipici dello sport ma fondamentali anche nella vita e nel lavoro di tutti i giorni. I successi raccolti in questi anni del Team Movistar Yamaha Motogp sottolineano la bontà di questa collaborazione”.

La continua ricerca della performance e dell’innovazione tecnologica accomuna Abarth e Yamaha: la collaborazione, che supera i confini dello sport e dei circuiti, ha dato vita a esaltanti vetture, come la Abarth 595 Yamaha Factory racing Edition e l’esaltante Abarth 695 biposto yamaha Factory racing Edition, dotata di un motore da 190 CV e caratterizzata dalla speciale livrea bianca e blu. Ultima della serie, la Abarth 695 XSR Yamaha, a tiratura limitata, che condivide dettagli di stile, sottolineati da un uso estensivo di componenti in fibra di carbonio, con la Yamaha XSR 900 Abarth, una café racer leggera e prestazionale, la prima motocicletta frutto della partnership tra i due marchi.

L’espansione di gamma di Abarth continua: la sua offerta di prodotti sportivi ed esclusivi infatti si è recentemente ampliata con la nuova Abarth 124 GT, presentata al recente Salone Internazionale di Ginevra. La Abarth 124 GT è una nuova serie speciale dalla doppia anima, capace di trasmettere emozioni da pura roadster, pur sfoggiando uno stile da coupé, grazie al nuovo hard top in fibra di carbonio, tecnico, leggero e sicuro, una soluzione unica nel panorama automobilistico. Il nuovo hard top in carbonio pesa solo 16 chilogrammi e contribuisce al miglioramento della compattezza e della rigidità torsionale complessiva della vettura, oltre a garantire isolamento termico e acustico e la visibilità posteriore.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE