fbpx

Oggi la commemorazione dell’eccidio di Stant’anna di Stazzema

Cronaca

FIRENZE – Era il 12 agosto del 1944 quando la “marcia della morte” del maggiore Walter Reder incrociò la località dell’Alta Versilia divenuta tristemente nota.
Sono cominciate il 4 agosto e culminano oggi le celebrazioni a Sant’Anna di Stazzema, teatro – come altre località limitrofe – di uno dei più aberranti massacri ai danni della popolazione civile inflitti dalle truppe nazifasciste.
Per mantenere viva la memoria, il comune di Stazzema ha organizzato spettacoli, canti, manifestazioni sportive, deposizioni di corone in ricordo delle vittime. Un Campo della Pace è stato organizzato a Sant’Anna, in collaborazione con il land tedesco Baden Württemberg. 
Il clou oggi, anniversario della strage. Alle 10.50, dopo corteo e messa, c’è stato il saluto del Sindaco di Stazzema Maurizio Verona, del presidente dell’Associazione martiri di Sant’Anna, Enrico Pieri, dell’assessore regionale Vincenzo Ceccarelli. 
Ha poi avuto luogo un’orazione ufficiale del vice presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli.
Per l’occasione, è stata anche inaugurata la mostra “Colori per la pace”.  


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE