fbpx

Bari – Il punto sul mercato tra voci e conferme

Sport & Motori

Sta diventando, il ritiro romano del Bari, una sorta di ufficio di collocamento dove, di giorno in giorno, arrivano ragazzi in prova, come in un uno di quei noiosissimi casting televisivi, per verificare se siano all’altezza di giocare con la squadra di De Laurentiis, ragazzi under – 1998-99-00 – , che poi sono quelli su cui insistere nel reclutamento che avviene sempre lontano dalle telecamere e dai taccuini, e giocatori esperti che andranno a fare da chioccia ma che, altresì, ne alzeranno il livello tecnico della futura squadra.

Ed infatti, ieri sera sono arrivati nel ritiro del Bari l’attaccante venticinquenne Gianluca Simeri di Napoli che ha militato nella passata stagione tra le fila della Juve Stabia siglando undici reti, dopo aver girovagato sui campi della D andando sempre a doppia cifra, ed il centrocampista Andrea Feola proveniente dall’Olbia in serie C dove ha disputato gli ultimi tre tornei.

Sarebbe in arrivo anche Zaccaria Hamlili, un giocatore che piace molto a Cornacchini avendolo avuto alle sue dipendenze nell’Ancona, e che vanta anche una lunga carriera in alcune squadre tra la serie C e la scomparsa C2, come il Cuneo, il Forlì, la Pistoiese e l’Entella di Chiavari.

Oltre a Hamlili potrebbe arrivare in giornata anche Mauro Bollino, esterno di 23 anni che è già transitato dalla Puglia vestendo le maglie dell’Andria, del Taranto e del Foggia ma che, di fatto, proviene dalla Sicula Leonzio, società dove ha disputato il campionato scorso andando dieci volte a segno.

Proseguono, intanto, le trattative per portare a Bari Nicola Bellomo e Ciccio Brienza ma, al di là dei problemi di cui abbiamo già dato abbondantemente notizia (ingaggio e perdita dello status di professionista), al momento non c’è ancora alcuna novità. Piuttosto ieri si è sparsa la notizia di un interessamento del Bari verso Valerio Di Cesare che è rimasto fuori dal progetto Parma e che, dunque, sarebbe candidabile ma, a differenza di Bellomo e di Brienza che verrebbero a Bari pure a piedi se solo ci fossero le condizioni giuste, lo stopper romano difficilmente accetterebbe la serie D.

Confermato, intanto, lo slittamento della gara di coppa Italia col Bitonto che si giocherà dopo il due di settembre.

Massimo Longo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE