fbpx

Cento migranti trasferiti oggi in altre regioni

Friuli Venezia Giulia

TRIESTE –  Cento migranti ospitati a Trieste sono stati trasferiti stamane in strutture di accoglienza esterne al Friuli Venezia Giulia; nelle prossime settimane verranno inoltre ufficializzate nuove iniziative congiunte tra la Regione e il Ministero dell’Interno, al fine di alleggerire ancor di più il numero di irregolari presenti sul territorio regionale.

Lo annuncia l’assessore alla Sicurezza, Pierpaolo Roberti, sottolineando “il quotidiano impegno che vede l’Amministrazione regionale in prima linea al fianco dei cittadini e dei Comuni per arginare un fenomeno di portata epocale come l’ondata migratoria che, attraverso la rotta balcanica, ha investito queste zone di confine”.

La complessità della sfida, ricorda ancora l’assessore regionale, richiede la massima collaborazione tra le istituzioni. Una sintonia che, tra il Viminale e il Friuli Venezia Giulia, “è piena sia nella definizione degli obiettivi che nell’individuazione degli strumenti utili a conseguirli”. 

Proprio a tal proposito, è in avanzata fase di discussione un accordo tra Roma e piazza Unità per ridurre ulteriormente il numero di immigrati irregolari presenti in regione.

ARC/DFD/ep


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE