fbpx

Le emergenze sanitarie reali e di quelle creative e della scientificità

Benessere & Medicina

A fronte di centomila morti all’anno solo negli USA per reazioni avverse ai farmaci, di un numero imprecisato di migliaia di morti per malattie infettive resistenti agli antibiotici in Italia, si nota una pressione spasmodica per alcuni episodi di gravi malattie che colpiscono alcuni bambini che vengono sbattute in prima pagina e in TV con i nuovi mostri dei genitori messi all’indice come somari, irresponsabili, ubriachi ecc. Come scrisse Guglielmo Pepe http://pepe.blogautore.repubblica.it/2017/06/24/criminalizzata-una-famiglia-per-far-vincere-un-decreto/ sul caso del bambino di Monza vittima oltre che di qualche virus di una campagna mediatica imbarazzante.

Adesso con la legge Lorenzin in riforma alle Camere, la pressione riaumenta e i genitori solo in Veneto sui 70.000 https://www.veronasera.it/cronaca/vaccini-inadempienti-verona-regione-veneto-burioni-dati-follia-preoccupazione-21-giugno-2019-.html che sono in apprensione per i rischi vaccinali ai figli sono anche multati come accade tra Rimini e Cesenatico http://www.livingcesenatico.it/2019/06/15/scuole-altola-ai-bambini-non-vaccinati/ .

Nel mentre le Associazioni (CORELVA in primis assumono delle iniziative per riflettere con la Comunità Scientifica e il Parlamento che sta cambiando la Legge Lorenzin, pare che questi atti siano vissuti come una grave violazione delle Istituzioni e della scienza da parte di alcuni pur autorevoli colleghi che hanno scritto una lettera sul Foglio per difendere l’onore delle Istituzioni e della Scienza https://www.ilfoglio.it/scienza/2019/06/24/news/la-camera-dei-no-vax-262162/

Vorremmo chiedere agli autorevoli colleghi difensori strenui della scienza e delle Istituzioni, che hanno da dire per la scienza a fronte delle dichiarazioni della Lorenzin in prima serata sui 470 morti per morbillo a Londra nel 2013/14 inventati di sana pianta dagli uffici di Guerra (Raniero) che li ha messi in bocca alla povera Ministra, scientificamente ovviamente https://youtu.be/gSasDe-Xf9o .

Che hanno da dire dell’Inchiesta sulla CUPOLA VACCINI veterinaria che è istruttiva sui rischi similari anche per l’uomo come la vicenda del 4 vaccino obbligatorio di De Lorenzo e Poggiolini ci ricorda http://espresso.repubblica.it/inchieste/2014/07/14/news/la-cupola-dei-vaccini-1.173240

Che hanno da dire dei tanti ammalati di epatite C d HIV che sono vittime del sangue infetto che fu continuato a vendere con magheggi vari dopo che si potevano monitorare le sacche infette e che invece furono continuate a fare girare senza un colpevole https://www.ilpost.it/2019/03/26/duilio-poggiolini-assolto-emoderivati/

Vorrei chiedere inoltre agli autorevoli colleghi che ne pensano di alcuni studi che qualche preoccupazione creano nelle famiglie come questo fresco di stampa sulla fatica cronica, la fibromialgia e le vaccinazioni https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/31059838

Myalgia and chronic fatigue syndrome following immunization: macrophagic myofasciitis and animal studies support linkage to aluminum adjuvant persi… – PubMed – NCBI utoimmun Rev. 2019 May 4. pii: S1568-9972(19)30109-0. doi: 10.1016/j.autrev.20

O di un vecchio studio sulla contagiosità del vaccinati per la pertosse https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24277828

C’è anche un recente sudio sui rischi benefici nella vaccinazione antitetanica

https://www.researchgate.net/publication/333294903_Il_tetano_e_l%27antitetanica_tra_rischi_e_benefici con un commento sintetico del Patologo veronese Paolo Bellavite sul caso del Tetano in corso a Verona https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=410884456215295&id=122178805085863

C’è ne per riflettere tenendo conto che l’Obbligatorietà vaccinale lascia perplessi la stragrande maggioranza dei paesi europei e che per tornare alla riviera romagnola ci si domanda se i sindaci multeranno anche i genitori tedeschi e svedesi. A proposito di scienza, si domanda sommessamente se il Nobel Montagnier e il miglior virologo dell’anno Giulio Tarro http://www.onb.it/2018/07/25/vaccini-e-interessi-economici-ecco-la-verita-intervista-al-virologo-giulio-tarro/ , che tra gli altri esprimono qualche preoccupazione e chiedono maggiore rigore e più studi sulla sicurezza dei vaccini, possano parlare o debbono stare zitti per non disturbare il conducente http://www.corrierepl.it/2019/05/19/a-proposito-del-patto-trasversale-per-la-scienza-di-glaxo/

Forse se si abbassano i toni e si ragiona scientificamente, si fa una cosa buona e giusta, anche per aiutare il Parlamento a decidere sulla riforma in corso della Legge Lorenzin, ascoltando le varie voci scientifiche (anche europee di altri paesi) e le grandi apprensioni sociali createsi sui vaccini, che minacciano un presidio, che quando è indicato con tutti i rischi del caso, è decisivo per affrontare emergenze infettive, che fortunatamente non abbiamo per i 10 vaccini obbligatori e che abbiamo purtroppo invece per molte malattie, che ci sfuggono di mano e che richiedono grandi sforzi per sconfiggerle, dall’antibiotico resistenza, alle reazioni avverse ai farmaci, alle malattie da inquinamento urbano, alle malattie autoimmuni e alle nuove cronicità che dobbiamo indagare per prevenire e curare.

Vincenzo Valenzi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE