fbpx

Lecce, dopo Shakhov, arriva il difensore romeno Benzar

Proveniente dalla Steaua Bucarest, ha firmato un triennale

Sport & Motori

LECCE – Comincia a delinearsi il nuovo Lecce formato serie A. Il direttore sportivo Mauro Meluso mette a segno un altro colpo di mercato assicurandosi, a titolo definitivo, le prestazioni sportive del difensore romeno (classe 1992) Romario Sandu Benzar.

Il calciatore, proveniente dalla Steaua Bucarest, si è legato al sodalizio giallorosso con un vincolo di tre anni.  Campione di Romania con il F.C. Viitorul nel 2017, Benzar vanta 15 presenze con la nazionale maggiore della Romania. Ha al suo attivo anche 11 presenze in Europa League e 2 nella fase di qualificazione della Champions League.

Benzar è un terzino dalla spiccata predisposizione offensiva. La voglia di offendere e arare la corsia di competenza lascia ovviamente qualche spazio in fase difensiva. Devis Mangia lo ha incrociato spesso nelle sfide tra il suo Craiova e lo Steaua e il paragone è stato di quelli non ovvi: Gianluca Zambrotta, appunto, per predisposizione offensiva.

Benzar, come detto, è il secondo acquisto ufficializzato in due giorni. La sua ufficialità è arrivata in mattinata, un giorno dopo la firma di Jevhen Shakhov (classe 1990), svincolatosi dal Paok Salonicco.
Shakhov ha sottoscritto un accordo biennale con opzione per l’anno successivo. Campione di Grecia con il Paok nella passata stagione, per tre anni consecutivi (2017-2019) ha vinto la Coppa di Grecia, collezionando 8 presenze nella fase qualificazione della Champions League e 4 presenze nell’ultima edizione di Europa League. Dopo tutta la trafila nelle nazionali giovanili ucraine, Shakhov ha esordito nel 2016 nella nazionale maggiore totalizzando 5 presenze e 1 gol messo contro la Serbia.

La carriera del 27enne è stata un crescendo d’intensità, emozioni e titoli. Il suo nome resterà indelebile nella storia del Viitorul, la squadra che ha visto, nell’ordine di anni dal 2011 al 2018, nascita sportiva di un giovane prospetto, protagonista della promozione nella massima serie, elezione di un carismatico capitano, lotte in Europa League, incredibile scudetto nel 2016/2017, chance Champions League e triste addio per militare nella big Steaua Bucarest.

In Nazionale, dove vanta 15 presenze dal 2016 a oggi, Benzar è stato allenato da Cristoph Daum (biennio 2016-2017) e da Cosmin Contra. La precisazione è dovuta. Il commissario tecnico della Romania è l’ex terzino di Milan e Getafe, tra i terzini che hanno lasciato più il segno nel paese di Bucarest. L’investitura dell’allenatore su Benzar suona come un ottimo attestato di stima, più delle voci dei media locali che lo definiscono spesso come il “miglior difensore di Romania”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE