Sport

Bari a Bedollo – Presentate le nuove magliette: a sorpresa ce n’è una gialla

Nel giorno del triste anniversario della scomparsa del vecchio Bari, condannato per mano folle in serie D, oggi sono state presentate le nuove divise sociali che quest’anno verranno indossate dai calciatori del Bari. Una novità che dà l’idea di una resurrezione che andrà a colmare il triste anniversario anche perché c’è una piacevole novità che rimanda ad un felice e commovente passato. La location è stata sempre quella, la accogliente sala stampa del centro sportivo di Bedollo dove, in presenza del Presidente De Laurentiis, Scavone, Di Cesare ed Antenucci si son prestati alla sfilata.

“Una maglia degna di una squadra ultracentenaria che meritava – ha detto il Presidente – una vera e propria armatura da utilizzare nei campi infuocati della serie C. Si è lavorato molto con “Kappa” pur essendo, questo, un primo step che porterà ad indossare, l’anno prossimo, altre magliette qualitativamente sempre migliori. Era importante rispettare i colori biancorossi, si voleva restare nella semplicità costruendo una grafica migliore del passato”.

La prima maglia l’ha indossata Mirco Antenucci, ed ha rivelato il consueto colore bianco con il solito sponsor della Sorgesana al centro e le spalline rosse – unica novità rispetto alla precedente – con il calzoncini e calzettoni bianchi.

La seconda maglia l’ha indossata Valerio Di Cesare ed è rossa con le spalline bianche ed i calzoncini ed i calzettoni rossi.

La terza, indossata da Manuel Scavone, a sorpresa, è gialla con avambracci neri e calzoncini neri e calzettoni gialli e va a rompere gli schemi tradizionale anche col nero dello scorso anno. Si è andati a pescare nella storia, più precisamente nell’anno 1981 1982 al Bari di Enrico Catuzzi, al Bari dei baresi, un anno di passione che ci si augura si possa bissare quest’anno. Insomma un pensiero al futuro con un piede nel passato.

Per De Laurentiis è sempre stato un pallino quello delle magliette anche quando in passato si è occupato del design delle stesse, per lui quello delle maglie è un aspetto fondamentale.

Infine due parole sul mercato: “Se dopo Antenucci c’è qualche altro colpo in vista? Ci stiamo lavorando, ogni giorno ci sono trattative in corso, alcune complesse, bisogna aspettare le altre squadre, occorre giocare d’astuzia, nei prossimi giorni annunceremo qualche altro acquisto”.

 

Massimo Longo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE