Interviste & Opinioni

Zingaretti, ‘Salvini fa sbruffone, restano troppe ombre’

RENZI, ALLA LEOPOLDA TIREREMO LE SOMME

“Salvini fa lo sbruffone. E’ gravissimo che un ministro dell’Interno chiamato a riferire in Parlamento sulla vicenda dei fondi russi si rifiuti di farlo. La nostra non è una condanna ma una richiesta a riferire”. Così il segretario del Pd Nicola Zingaretti intervistato nel programma In Onda di La7, in diretta dalla festa del Pd a Villalunga. “Salvini ha paura di dire quello che sa – ha aggiunto- e ha troppe ombre. La mozione di sfiducia del Pd è superata con la crisi, ma rimangono le ombre. Non mi preoccupa che vada in spiaggia con la pancia di fuori ma la sua inattendibilità. Combattiamo per voltare pagina”. 

L’appello di Zingaretti al Pd in queste ore di crisi. Lo fa pensando innanzitutto a Matteo Renzi: “Sei una risorsa, non permettere che tornino quelli che hanno vinto il 4 marzo”. “Differenze tra me e Renzi? C’e’ innanzitutto un elemento di cultura politica: io ho una tendenza politica e culturale a privilegiare quello che unisce tra le differenze. Lui, nelle differenze tende a privilegiare quello che divide. Non so cosa e’ meglio, ma la sostanza e’ questa”. Quindi, “per favore, da oggi in poi: unita’, unita’, unita’ nel campo del centrosinistra che e’ innanzitutto il Pd. Potremmo fare il migliore dei programmi possibili, ma senza unita’ non saremo mai credibili”.

Ma Renzi, da Santomato, ribadisce che “perfino ieri qualche altissimo dirigente del Pd ha fatto una intervista per pigliarsela con me”, un riferimento al tesoriere Luigi Zanda. “Di fronte allo sfascio la si vuole abbozzare di continuare ad attaccare il Matteo sbagliato? Perche’ fa ridere i polli”, aggiunge Renzi. “Ho vinto due volte le primarie e per due volte ho dovuto dimettermi per problemi interni”, ricorda Renzi. “Dal 18 al 20 ottobre alla Leopolda si tirano le somme su tutto, perche’ non e’ possibile continuare a fare polemiche interne”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE