fbpx

Di Maio, sui migranti superare il regolamenti di dublino

Immigrati

Il Mediterraneo allargato, l’Africa e la questione migratoria, su cui occorre lavorare per un superamento del regolamento di Dublino. Queste le sfide “piu’ immediate” citate dal neoministro degli Esteri, Luigi Di Maio, nel suo messaggio di saluto al personale della Farnesina in servizio in Italia e all’estero.

“Attenzione prioritaria sara’ dedicata alle sfide e alle urgenze piu’ immediate, come il Mediterraneo allargato, l’Africa e la questione migratoria, sulla quale intendiamo lavorare per una maggiore responsabilizzazione dell’Europa e un superamento del regolamento di Dublino”, ha detto Di Maio. L’Africa, in particolare, “non puo’ essere piu’ vista solo come motivo di preoccupazione, bensi’ come opportunita’ per individuare nuovi partner strategici attraverso i quali incrementare lo sviluppo e la crescita del nostro Paese”.

Tra i punti della sua azione di governo il neoministro ha inoltre citato gli investimenti nei mercati emergenti, l’innovazione tecnologica e la ricerca scientifica come “vola’ni importanti per l’internazionalizzazione dell’intero Sistema Paese, per alimentarne le dinamiche di crescita sostenibile e attenta agli equilibri climatici e ambientali, per innescare circoli virtuosi di crescita e sviluppo a beneficio delle generazioni future”. La politica estera, ha aggiunto, “avra’ come obiettivo prioritario l’interesse nazionale in Europa e nel mondo, nel rispetto reciproco nei confronti dei nostri partner e con l’autorevolezza che spetta ad un grande Paese come l’Italia”. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE