fbpx

Il pilota Iannone è stato sospeso per doping

Sport & Motori

Il motociclista di Moto Gp è risultato positivo a un controllo delle urine che mostrerebbe tracce di steroidi anabolizzanti

DANILO DI GIOVANNI / NURPHOTO

Il pilota di Moto Gp dell’Aprilia Andrea Iannone è stato sospeso dalla Federazione internazionale di motociclismo (Fim) dopo essere risultato positivo a un controllo antidoping. Nelle analisi eseguite su un campione di urina dopo il Gran Premio di Malesia a Sepang del 3 novembre scorso sono state trovate tracce di steroidi anabolizzanti, ha fatto sapere la Fim in una nota.

Il 30enne pilota abruzzese potrà chiedere la revoca provvisoria della squalifica e le controanalisi.

A Iannone è stato vietato partecipare a qualsiasi competizione o attività motociclistica fino a nuovo avviso. Ai sensi del Codice mondiale antidoping e del Codice antidoping Fim, la Federazione internazionale, fa sapere in una nota, “non è in grado di fornire ulteriori informazioni al momento”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE