fbpx

Amazon, MacKenzie muove le azioni dell’impero dell’ex marito Jeff Bezos

Estero

MacKenzie Bezos, l’ex moglie del fondatore di Amazon, ha venduto azioni per un valore di circa 350 milioni di dollari. MacKenzie Bezos, l’ex moglie del fondatore di Amazon Jeff Bezos, ha venduto, regalato o trasferito azioni del colosso dell’e-commerce per un valore complessivo pari a circa 350 milioni di dollari, l’equivalente dell’1% del suo intero pacchetto. A registrare il taglio di queste 200mila azioni un recente documento archiviato dalla Sec (l’ente federale preposto alla vigilanza, ndr). Amazon, prime movimentazioni di MacKenzie Si tratta della prima volta che MacKenzie movimenta azioni della quota che detiene in Amazon.

Un portavoce della società non ha risposto alle richieste di commentare il fatto.

Il patrimonio dell’ex moglie di Jeff Lo scorso anno, Jeff e MacKenzie Bezos hanno divorziato. L’accordo ha previsto che la moglie ricevesse il 4% di Amazon, circa 19,7 milioni di azioni, per un valore complessivo pari a circa 36 miliardi, trasformandola in una delle donne più ricche della nazione. Forbes ora stima il suo patrimonio pari a 35,9 miliardi di dollari.

Deposito alla Sec il 31 dicembre 2019.

Il deposito dei documenti presso la Sec è stato reso noto di recente, ma è datato 31 dicembre 2019 e non riporta la data in cui Mackenzie si è effettivamente liberata delle azioni. Se vendute, le azioni, potrebbero essere passate di mano per un valore di circa 360 milioni di dollari ante imposte, stando alle medie del valore della quotazione durante il mese di dicembre 2019. Il documento, infine, è stato archiviato con il nome di Jeff Bezos perché è lui che ancora ha il diritto di voto sulle azioni possedute da MacKenzie.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE