fbpx

Coronavirus. Quando avremo vaccini e farmaci?

Benessere & Medicina

Questo vale anche per i farmaci. “Non esiste un trattamento specifico per la malattia causata da un nuovo coronavirus: il trattamento deve essere basato sui sintomi del paziente”, sottolinea ancora il Ministero. “La terapia di supporto puo’ essere molto efficace e terapie specifiche sono in fase di studio”. Ma quanto tempo ci vorra’ per trovare un vaccino o una cura per la Covid-19?

“Nello scenario attuale, oltre a cercare nuovi vaccini, si potrebbero sperimentare quelli gia’ in parte studiati per la Sars, arrivati nelle fasi preliminari, ma comunque ritengo che non avremo un vaccino utilizzabile non prima di un anno, se non addirittura due”, ha spiegato più volte il virologo dell’Universita’ degli Studi di Milano Fabrizio Pregliasco. Come sottolinea anche l’Agenzia del farmaco italiana, “lo sviluppo di un vaccino e’ un processo piuttosto lungo ed elaborato”.

Nel mondo molte strutture – private e pubbliche – stanno cercando di produrre un vaccino sicuro contro il nuovo coronavirus, ma i tempi sono ancora lunghi. Si parla di un anno, ma la previsione è ottimistica. Non ci sono nemmeno prove che il virus rallentera’ con il caldo e l’umidita’ dei mesi estivi.

Anche per quanto riguarda i farmaci, ad oggi non esistono trattamenti specifici per la Covid-19, e di conseguenza neppure per i medicinali. In Cina si stanno sperimentando “oltre 100 farmaci” contro la Covid-19, gia’ usati per altri scopi. “Sperimentare vaccini e medicinali senza prendersi il tempo necessario per capire i rischi per la sicurezza e la salute puo’ portare a effetti controproducenti nell’attuale pandemia e nella sua gestione futura”, ha sottolineato Shibo Jiang, professore di virologia della Fudan University di Shanghai. “Sperimentare vaccini e medicinali senza prendersi il tempo necessario per capire i rischi per la sicurezza e la salute puo’ portare a effetti controproducenti nell’attuale pandemia e nella sua gestione futura”, ha sottolineato Shibo Jiang.  


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE