fbpx

Covid-19. Giulio Gallera i numeri continuano a essere positivi,ci lascia ben sperare

Lombardia

Covid-19. Giulio Gallera Assessore al Welfarenella conferenza odierna  ha confermato che   i numeri continuano a essere positivi, un buon segnale che ci lascia ben sperare. 

Ollennai  

L’Assessore Giulio Gallera, nella conferenza stampa odierna, ha cosi dichiarato:  i numeri dei contagiati, continuano a essere positivi, anche alla luce del continuo aumento dei tamponi effettuati. Bisogna considerare il numero di tamponi, che è in aumento costante, oggi sono 9.300, ieri erano 8.200 e il giorno prima poco più di 6.000. Negli ospedali si sta tornando a una certa normalità.

I dati: Sono in tutto 54.802 i positivi al covid, 1.388 più di ieri ricoverati in terapia intensiva sono 1.236 (-21), mentre quelli non in terapia intensiva sono 11.796 (+77). In regione sono stati fatti complessivamente 176.953 tamponi.  

Nell’ultima settimana i ricoverati in terapia intensiva sono calati di 145 unità, mentre gli altri ricoveri di 6. Ma questi ultimi, rispetto al picco massimo di 12.002 del 4 aprile, sono diminuiti di 206 unità. Il 3 aprile la situazione dei pazienti covid era di 11.802 ricoveri e 1.381 in terapia intensiva. Oggi, secondo gli ultimi dati, si è passati a 11.796 ricoveri e 1.236 in terapia intensiva

Il dato della Lombardia,  un morto ogni mille abitanti,  questa la proporzione dei decessi per Coronavirus in Lombardia. Oggi infatti il numero dei morti ha toccato i 10.022 per una popolazione di 10.060.574 persone.

Stiamo facendo tamponi ai medici di medicina di base, agli operatori con una temperatura superiore ai 37.5 gradi sia negli ospedali che nelle Rsa. Accanto a loro tamponiamo anche coloro che hanno anche altri sintomi. Questo per monitorare tutto il personale sanitario. Tamponiamo anche gli ospiti delle Rsa.

Cambia la geografia del contagio nelle province. Brescia con 10.122 contagiati, 213 più di ieri, supera Bergamo, che cresce di 112 positivi al Covid arrivando a 10.043. A Milano i contagiati sono 12.479, 440 più di ieri, in città sono 4.979, con una crescita di 155 contagi.

La situazione complessiva mostra un rallentamento del contagio nelle diverse province, tranne che a Milano. una situazione che dobbiamo tenere sotto controllo, e lo dico ai cittadini, con un atteggiamento ancora più determinato, la situazione è stabile ma la linea oscilla, anche se dai dati sembra che Milano sia la città che si sposta di meno. 

Nelle altre province la crescita maggiore è a Brescia, 213 unità, seguita da Varese (143), Bergamo (112), mentre Como, Pavia, Cremona e Mantova sono sulla sessantina e Monza a 91.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE