fbpx

Scontro sulla fase 2, conte “se la curva del contagio cala in alcune zone riapriamo prima”

Politica italiana

I due piu’ grandi partiti di maggioranza, Pd e M5S, scendono in campo a difesa del premier, che in un messaggio su Facebook si “scusa” con i cittadini per i ritardi negli aiuti e finanziamenti. Un freno a ogni instabilita’ della maggioranza giunge dal presidente della Camera, Roberto Fico. “Viene prima il Paese”, dice, invitando le forze di maggioranza e opposizione a “lavorare anche nelle differenze ma in modo assolutamente responsabile”. Conte e’ insostituibile, scandisce il vicesegretario dem Andrea Orlando: l’unica alternativa al governo in carica “e’ il voto”. Mentre il M5s ribadisce il suo “sostegno” al capo dell’esecutivo, con il capo politico Vito Crimi e l’outsider Alessandro Di Battista che attaccano duramente il leader di Italia viva. Il senatore di Rignano sull’Arno e’ accusato di “populismo e schizofrenia” da Crimi mentre Di Battista chiede che venga “disinnescato una volta per tutte”.

Renzi nelle ultime ore fa una leggera marcia indietro e dice di “vedere segnali incoraggianti”. “Il presidente del Consiglio si e’ reso conto che le cose non vanno sulla liquidita’”, afferma. Piu’ volte nel corso della giornata aveva ribadito le critiche alla prudenza del premier sulle riaperture, alla “comunicazione istituzionale della paura” e al “terrorismo dei dati” mentre i ricoverati in terapia intensiva sono “inferiori a 1700”, rinnovando, quindi, l’aut aut a Conte, cui spetta la scelta tra “politica e populismo”.

Nel suo messaggio ai cittadini, in vista della Fase 2, il premier assicura che il governo chiedera’ “intransigenza” nell’applicazione dei protocolli di sicurezza nei luoghi di lavoro, “messi a dura prova” dal virus. “Non faro’ finta di non sentire i vostri consigli, le vostre sollecitazioni, la vostra rabbia, la vostra angoscia. Non cadono nel vuoto, non sono parole al vento. Sono piuttosto il vento che spinge piu’ forte l’azione del governo”, aggiunge, rivolgendosi, anche direttamente, ad alcuni cittadini che gli hanno scritto e aprendo alla possibilita’ che in base alla curva dei contagi in alcune zone d’Italia si possa “riaprire prima”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE