fbpx

La voglia di capire

Arte, Cultura & Società

Secondo noi, prendere atto della politica nazionale, anche al tempo del Coronavirus, significa interessarsi ai problemi della gente. Anche se gli stessi non sempre possono essere risolti, l’importante è provarci. Tenuto conto che la Pandemia ha favorito una depressione economica nazionale drammatica.

A dispetto del preambolo, dovrebbe prevalere il buon senso. Abbiamo, infatti, rilevato una voglia di focalizzare gli “errori” degli altri senza rivedere i propri.

 A fronte di una situazione inficiata anche da questa pandemia, le soluzioni alternative sono poche. Almeno a nostro avviso. Al presente non è più possibile “sottovalutare” le situazioni che, comunque, non lasciano scelte. Per migliorare la situazione, bisognerebbe, prima di tutto, avere ben chiaro come affrontarla. Continua, invece, a mancare l’impegno per garantire interventi risanatori fuori dalle promesse di un Esecutivo che dovrà, col tempo, riqualificarsi. Anche gli aspetti minori della nostra realtà fanno parte della Democrazia. Con l’incertezza, non è possibile, ma neppure probabile, fare progetti. Insomma, sarebbe opportuno prospettare meno e concretare di più.

La voglia di cambiare ci sarebbe. Il difficile è immaginare come. Eppure, nonostante l’evidenza, tutto continua a svilirsi. I mutamenti, francamente, non hanno trovato sintonia. Ancora una volta, dobbiamo riconoscere che il potere logora chi lo detiene.

 Il bisogno di comprendere la nostra realtà socio/economica s’è fatto indifferibile.  L’accessibilità ai problemi economici del Paese dovrebbe essere credibile. Bisognerebbe capire cosa, effettivamente, serve al Paese. Di ragioni, a nostro avviso, ce ne sono parecchie. Il bisogno di capire come si evolveranno gli eventi resta fondamentale. Però, dopo mesi di “silenzio” pandemico, la politica s’è fatta risentire. Data la situazione, lo riteniamo un buon segno.

Giorgio Brignola


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE