fbpx

L’invito di Papa Francesco ai giovani a non lasciare da soli gli anziani

Cronaca

“Telefonate, mandate messaggi, rispettando le norme visitateli”
 

ROMA – “Nella memoria dei santi Gioacchino e Anna, i nonni di Gesù, vorrei invitare i giovani a compiere un gesto di tenerezza verso gli anziani, soprattutto i più soli, nelle case, nelle residenza, quelli che da tanti mesi non vedono i loro cari”: così Papa Francesco all’Angelus. “Cari giovani, ciascuno di questi anziani è vostro nonno, non lasciateli soli! Usate la fantasia dell’amore, fare telefonate, viedeochiamate, inviate messaggi, ascoltateli e dove possibile, nel rispetto delle norme sanitarie, andate anche a trovarli.

Inviate loro un abbraccio: loro sono le vostre radici, e un alberto staccato dalle radici non cresce, non da fiori e frutti, per questo è importante l’unione, il collegamento con le vostre radici. Quello che l’albero ha di fiorito viene di quello che è sotterrato, dice un poeta della mia patria. Per questo vi invito a fare un applauso grande ai nostri nonni, tutti”, ha concluso Francesco suscitando l’applauso dei fedeli presenti in piazza San Pietro.

Ska/Int11


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE