fbpx

Mentre il Bari si prepara a sfidare il Teramo, Romairone cerca di completare la squadra

Senza categoria

Dopo la parentesi di Coppa di Ferrara, il Bari si tuffa di nuovo nell’atmosfera campionato. Infatti domenica prossima al San Nicola, ancora deserto, sarà di scena il Teramo, squadra ostica che va affrontata con le pinze.

Nel frattempo la squadra prosegue con suo maquillage cercando di essere protagonista in questi ultimi giorni di mercato. Sin da oggi Semenzato e Lollo saranno totalmente a disposizione della squadra e possibili titolari domenica, anche perché loro hanno effettuato tutta la preparazione con le loro vecchie squadre, dunque almeno fisicamente sono pronti, occorrerà un po’ di tempo per vederli a regime nei meccanismi di Auteri. Tra l’altro Semenzato ha già esordito contro la Spal mercoledì scorso, quindi è già pronto per essere gettato nella mischia.

Quanto al centrocampista Lollo si può dire che è un lusso per la categoria perché può giocare sia da mediano basso che da centrocampista offensivo avendo provato, con buoni risultati, le due varianti di centrocampo. Come riporta la Gazzetta del Mezzogiorno, lui non gioca in C da ben otto anni, vale dire dagli esordi, infatti è stato una colonna portante del Carpi dal 2013 al 2017 con cui ha disputato tre campionati di B ed uno di A, poi si è fatto vedere ad Empoli, a Padova e a Venezia. Sicuramente il livello tecnico si alzerà con lui, tra l’altro il gol non gli manca.

Ma il mercato non finirà certo qui. Con la possibilità di elevare la rosa a 24 elementi, il Bari ha ancora nel suo arco ben tre frecce da giocarsi, pertanto dando per scontate le partenze di Hamlili, Neglia ed Esposito, Romairone vorrebbe dare ad Auteri ancora un difensore mancino da utilizzare nella linea difensiva centrale, a sinistra in particolare, e due attaccanti.

Come scrive la Gazzetta del Mezzogiorno, per la difesa è stato individuato Michele Fornasier, 27 anni, del Parma, ma la trattativa appare laboriosa e soprattutto molto onerosa. Una pista più ragionevole porterebbe a Marco Chiosa, un giocatore già passato a Bari in occasione della meravigliosa stagione fallimentare. Al giocatore non dispiacerebbe scendere in C col Bari perché attratto dal progetto societario, ma l’Entella non sembra intenzionato a disfarsene.

Infine il Bari è sempre alla ricerca di Patrick Ciurria ma le possibilità di vederlo in biancorosso sono ridotte al minimo in quanto il Pordenone non sembra volerlo cedere, ed in tal caso Romairone sta cercando di accontentare l’allenatore reperendogli un attaccante forte che sappia sostituire una certezza quale è Antenucci, anche perché si è in attesa del rientro a regime di Simeri che, verosimilmente, non potrà essere disponibile al 100% per ancora un po’ di tempo. Tra l’altro c’è da considerare che il gioco di Auteri prevede tre punte e, dunque, ne occorrono almeno sei tra titolari e ricambi, possibilmente da non adattare perché gli adattamenti son sempre rischiosi, occorre gente di ruolo. E non solo in attacco.

 

Massimo Longo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE