fbpx

Nel mondo quasi un milione e 70 mila morti dall’inizio della Pandemia  

Cronaca

In Francia registrati oltre 26 mila nuovi contagi in 24 ore. Le nazioni che, invece, hanno registrato il maggior numero di nuove vittime sono gli Stati Uniti (938), l’India (926) e il Brasile (682). La titolare dell’Innovazione europea in isolamento

Covid e mascherine, Francia

AGI – L’America Latina diventa la regione al mondo più colpita al mondo, avendo superato i 10 milioni di casi (sul totale di quasi 37 milioni), di cui oltre la metà in Brasile, paese che si avvia a superare il numero di 150 mila morti. Nella tragica classifica dei decessi, gli Stati Uniti restano al primo posto con quasi 214 mila vittime su un totale mondiale di 1,069 milioni di casi.

In Europa i casi hanno superato 6,2 milioni e i decessi 240 mila, e si diffondono sempre più, fra sostenitori e contrari, le misure restrittive per frenare la seconda ondata. Intanto la commissaria europea a Innovazione, ricerca e cultura, la quarantunenne bulgara Mariya Gabriel, ha annunciato di essere risultata positiva al Coronavirus nonostante alcuni giorni di autoisolamento.

La Francia registra un’impennata dei casi di Covid 19. Quelli di oggi sono 26.896 casi. Il tasso di positivita’ sui test effettuati e’ balzato all’11%. Il numero dei morti aumenta di 54 da ieri per un totale di 32.684. 

In Portogallo, seppur con cifre più contenute rispetto agli altri Paesi dell’Europa, nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1.146 nuovi casi, la cifra giornaliera più alta registrata nel Paese dall’inizio della pandemia. Il totale dei casi arriva cosi’ 85.574 con 2.067 decessi. Con oltre 4 mila nuovi casi, anche la Germania irrigidisce le misure: locali pubblici chiuderanno dale 23 alle 6 almeno fino al 31 ottobre.

Con 1.235 nuove persone testate positive, in Austria si registra il nuovo record giornaliero di contagi da Covid-19 dall’inizio della pandemia. In Austria il numero complessivo delle persone che hanno contratto il Covid-19 sono 54.423, 852 sono quelle decedute e 42.829 sono quelle guarite.

A seguito di una forte impennata di nuovi contagi da Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore, 8.618 su una popolazione di poco più di 10 milioni di abitanti, la Repubblica Ceca da lunedì chiuderà per due settimane teatri, cinema, musei ed impianti sportivi. 

Dopo i record di casi negli ultimi giorni e le chiusure decise in Scozia e nel Nord dell’Inghilterra, c’è attesa per la strategia di contrasto al virus che sara’ annunciata lunedì dal premier Johnson.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE