fbpx

€-coin indica una stabilizzazione dell’attività economica in ottobre

Economia e Finanza

In ottobre €-coin è salito a -0,02 (da -0,31 in settembre), indicando un sostanziale ristagno della dinamica di fondo dell’economia dell’area dell’euro.

La prosecuzione del recupero dell’attività manifatturiera e dei consumi ha prevalso sui segnali di indebolimento dei corsi azionari e della fiducia di imprese e consumatori, connessi alla recrudescenza della

€-coin – sviluppato dalla Banca d’Italia – fornisce in tempo reale una stima sintetica del quadro congiunturale corrente nell’area dell’euro, esprimendo tale indicazione in termini di tasso di crescita trimestrale del PIL depurato dalle componenti più erratiche (stagionalità, errori di misura e volatilità di breve periodo). È pubblicato mensilmente dalla Banca d’Italia e dal

Nella fase attuale, l’indicatore riflette solo parzialmente il dispiegarsi degli effetti della pandemia di Covid-19 sull’attività economica perché il dataset contiene un numero limitato di informazioni sul settore dei servizi, in particolare su quelli turistici, ricettivi e ricreativi, maggiormente colpiti dalla

Le prossime date di pubblicazione di €-coin saranno venerdì 27 novembre e mercoledì 30 dicembre (da confermare).

€-coin: ottobre 2020

€-coin e PIL dell’area

Fonte: Banca d’Italia e Eurostat.

Nota: La serie di €-coin riporta le stime dell’indicatore in real-time, per cui non viene rivista all’indietro; i tassi di crescita del PIL sono calcolati sulla base della serie più recente diffusa da Eurostat e riflettono quindi eventuali modifiche dei dati storici.

La stima di €-coin è ottenuta sfruttando un vasto insieme di serie storiche macroeconomiche (quali, ad esempio, gli indici di produzione industriale, i sondaggi congiunturali, gli indicatori di domanda e gli indici di borsa) da cui viene estratta l’informazione rilevante per la previsione della dinamica di fondo del prodotto nell’area.

Data la sua tempestività, la stima di €-coin precede di alcuni mesi l’uscita del dato ufficiale sulla crescita del PIL nell’area rilasciata dall’Eurostat e si caratterizza per le sue buone proprietà anticipatrici del tasso di crescita del PIL trimestrale al netto delle componenti erratiche e di breve periodo.

In particolare, l’indicatore fornisce una stima della dinamica di fondo del PIL con le seguenti proprietà:

  • ha frequenza mensile e anticipa di alcuni mesi la stima ufficiale della crescita del PIL nell’area;
  • è immune da oscillazioni di breve periodo e errori di misura che caratterizzano la crescita trimestrale del PIL, segnalando così la dinamica di fondo dell’attività nell’area dell’euro.

I valori più recenti dell’indicatore sono riportati nella tavola seguente:

Mese

€-COIN

Ottobre 2019

0,13

Novembre 2019

0,15

Dicembre 2019

0,16

Gennaio 2020

0,25

Febbraio 2020

0,28

Marzo 2020

0,13

Aprile 2020

-0,13

Maggio 2020

-0,32

Giugno 2020

-0,37

Luglio 2020

-0,50

Agosto 2020

-0,64

Settembre 2020

-0,31

Ottobre 2020

-0,02

Per i dettagli tecnici su €-coin, si veda Altissimo, F., R. Cristadoro, M. Forni, M. Lippi e G. Veronese (2010), “New eurocoin: Tracking economic growth in real time.” The Review of Economic and Statistics, No. 92, 1024–1034, disponibile anche nella serie Temi di Discussione della Banca d’Italia, N. 631

http://www.bancaditalia.it/pubblicazioni/temi-discussione/2007/2007-0631/en_tema_631.pdf http://eurocoin.cepr.org


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE