fbpx

Discovery 2021:Intervista Giovanni Luca Valea

Musica&Spettacolo

Il corrierenazionale.net in collaborazione con l’organizzatore e ideatore dell’evento ” Discovery 2021″Mario Greco inaugura un ciclo di interviste ai talenti emergenti al fine di far conoscere e promuove le loro competenze, il loro lavoro e la loro capacità ma soprattutto la loro tenacia e la voglia di emergere.

Intervista a Giovanni Luca Valea

  1. Quando hai deciso di dedicarti alla musica e perché?

Credo di aver cominciato a scrivere canzoni all’età di otto, nove anni. Ricordo che ci fu assegnato un compito : scrivere una filastrocca di dieci versi. Continuai per diverse pagine cercando, nonostante la tenera età, di trovare una musicalità all’interno del componimento. Ho sempre scritto per paura della morte, per l’idea di poter sopravvivere a me stesso.

  1. Quali sono stati i tuoi primi passi nel mondo della musica? Raccontaceli.

Io mi sono avvicinato alla musica gradualmente, attraversando la poesia. Nel 2016 la Casa Editrice Carmignani ha pubblicato la mia prima raccolta di poesie, « Canzoni di rabbia, poesie d’amore », nel 2019 Porto Seguro ha dato alle stampe “Una Storia che credevo di aver dimenticato”. Tuttavia, il fascino verso la forma canzone restava intatto. Ho cominciato adattando le poesie, poi sono arrivati i ritornelli e gli accordi. Inizialmente scrivevo canzoni lunghe, lunghissime e l’idea di cantare in sala di registrazione o in pubblico mi imbarazzava, oltre a terrorizzarmi. Nel 2018 ho inciso le mie prime canzoni e, pubblicandole su YouTube, ho ottenuto un contratto discografico.

  1. Qual è il tuo genere musicale?

Sicuramente la canzone d’autore.

  1. Quali artisti hanno influenzato la tua scelta musicale?

Léo Ferré e Leonard Cohen mi hanno aperto la porta, vediamo se avrò il coraggio e la fortuna di entrarci.

  1. Ti stai già esibendo? Raccontaci se parteciperai a qualche evento.

Abbiamo fatto qualche live, prima che il ritorno della pandemia da Covid-19 impedisse tutto questo. Teatri e locali, riscuotendo un entusiasmo sul quale mai avrei scommesso.

  1. Che cosa ne pensi dei Talent Show?

Penso che, dal momento che esistono, hanno ragione d’esistere. Non significa che siano la scelta migliore – probabilmente non lo sono – ma hanno pur sempre un significato per faccende che, tuttavia, sono completamente distanti dalla musica.

  1. Cos’è la musica per te ?Cosa significa?

Principalmente è un tentativo di non andare via. D’altra parte è sicuramente un tentativo di andare via. Una splendida terra di mezzo, una donna che si concede secondo i propri capricci che, del resto, sono ben disposto ad assecondare.

  1. Descrivici il tuo ultimo singolo con 3 parole o anche più..

«Ciondolo d’oro» è sintesi, profondità e speranza.

  1. Quando prevedi di uscire con un nuovo singolo o un nuovo album?

Spero al più presto, ma è importante avere prima buone canzoni.

  1. Abbandoneresti l’Italia per vivere un’esperienza musicale all’estero?

Avrei serie difficoltà a lasciare l’Italia. Ho delle radici ben profonde. E mi allontanerei soltanto se fossi certo di poter tornare.

Nome Artistico della band – Giovanni Luca Valea & The Band
Indirizzo e-mail – giovannilucavalea@outlook.it
Pagina Facebook – https://www.facebook.com/Giovanni-Luca-Valea-104921510929080
Canale YouTube – https://www.youtube.com/channel/UCQUIpaZXq7qFncwSCb1k0BA

redazione@corrierenazionale.net
Daniela Piesco


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE