fbpx

Da oggi riaprono i Musei Vaticani

Arte, Cultura & Società

Da oggi, primo febbraio 2021, i Musei Vaticani sono di nuovo aperti con nuovi orari e nuove modalità di accesso. Le visite sono contingentate e solo su prenotazione. È necessario utilizzare le mascherine, sottoporsi al termoscanner e osservare il distanziamento sociale. Queste alcune delle disposizioni imposte dalla Direzione dei Musei Vaticani per far sì che si possa visitare i Musei in totale sicurezza, godendo della bellezza dei capolavori custoditi. Barbara Jatta, Direttore dei Musei Vaticani, spiega: “I Musei Vaticani riaprono, nonostante le difficoltà e i disagi degli ultimi mesi, con la volontà di voler andare sempre avanti e di voler condividere con tutti il messaggio di Bellezza e di Fede di cui sono portavoci nel mondo. Si chiamano al plurale perché sono un meraviglioso insieme di Musei e questo li rende unici ed universali”.

I Musei Vaticani sono tra i luoghi d’arte più importanti a livello internazionale con un’affluenza media annuale di circa sei milioni e mezzo di visitatori provenienti da ogni parte del mondo. Vi sono custoditi capolavori d’arte attribuiti a Giotto, Leonardo, Caravaggio oltre a includere la Galleria degli Arazzi, la Cappella Sistina, l’appartamento Borgia e le Stanze di Raffaello.

redazione@corrierenazionale.net


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE