fbpx

Regioni in zona gialla, possibili cambiamenti da oggi

Cronaca

In arrivo oggi il consueto monitoraggio settimanale sui dai Covid che potrebbe portare a decisivi cambiamenti. Ieri la Puglia è passata dalla fascia arancione a quella gialla unendosi così alle 16 regioni con regole meno stringenti. Toscana e Abruzzo rischiano invece la fascia arancione, mentre l’Umbria quella rossa. Ad allarmare sono le varianti del virus, quella britannica e brasiliana.

Il coprifuoco continua ad essere dalle 22 alle 5. Oltre questa fascia oraria ci si può muovere solo per questioni lavorative e situazioni di necessità compilando l’autocertificazione. Fino al 15 febbraio è vietato ogni spostamento in entrata e uscita dalle regioni. Le scuole superiori continuano la didattica in presenza al 50 per cento, mentre per medie ed elementari resta la didattica in presenza con l’obbligo della mascherina per i bambini con più di 6 anni.

Cinema e teatri continuano a rimanere chiusi, così come le discoteche, le palestre e i centri benessere. Fino al 15 febbraio rimarranno chiusi anche gli impianti sciistici. Per i bar e i ristoranti rimangono le regole di apertura dalle 5 alle 18, con asporto e consegna a domicilio e il divieto di consumazione sul posto o in prossimità.

redazione@corrierenazionale.net


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE