fbpx

Draghi,’uniti per aiutare il paese a ripartire con l’europa’

Politica

L’ex numero uno della Bce sale al Quirinale per raccogliere il testimone da Giuseppe Conte, che lascia con un lungo applauso tributato dai dipendenti di Palazzo Chigi. E apre il suo primo Consiglio dei ministri ringraziando il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e augurando buon lavoro ai suoi. Nomina il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Roberto Garofoli, uomo di stretta fiducia. In Cdm fa appello all’unità, “non è un’opzione ma un dovere”, invita a lasciarsi alle spalle gli interessi di parte -naturali e contrastanti in una maggioranza variegata come un patchwork- per il bene del Paese. “La missione del governo è metterlo in sicurezza”, dice rivolgendosi a tutti i presenti, “mi aspetto la massima collaborazione”. E rivendica l’impronta green che il governo dovrà avere, “ambientalista anche nella creazione dei posti di lavori”. Il riferimento è al nuovo ministero della Transizione ecologica che verrà guidato dal fisico Roberto Cingolani. Il 37% delle risorse del Recovery plan verranno destinate all’ambiente, il dicastero dovrà giocare un ruolo centrale. 

Poi Draghi chiama tutti alla responsabilità. “Vi ricordo che l’ultimo governo – dice – ha visto migliaia di morti, perdite di anni di scuola, perché sono anni persi”. “L’economia soffre, serve un impatto culturale e sociale, questo è il nostro programma: innanzi tutto la sfida alla pandemia, con una accelerazione della campagna vaccinale”, dunque “tessere una base per il rilancio del futuro”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE