fbpx

Totò Antibo: “Me la sono vista brutta ma credo di aver vinto anche questa volta”

Sport & Motori

Totò Antibo, ex primatista italiano dei 5 e dei 10mila metri, è stato ricoverato all’Ospedale civile di Palermo per una embolia polmonare. Ora è lucido e ha comunicato con i parenti dicendo: “Credo di aver vinto anche stavolta”.

Totò Antibo, 59 anni, sa che la battaglia non è ancora finita. Grazie al miglioramento delle sue condizioni  ha lasciato la terapia intensiva ed è stato trasferito in un reparto di normale degenza.

Il professore Mecarelli che lo ha in cura ci ha tenuto a precisare che l’embolia polmonare non ha nulla a che fare con lo stimolatore impiantato all’ex atleta il mese scorso per limitare le crisi epilettiche di cui soffre dagli anni ’90. “Andrà monitorato ma non è grave. E, per favore, chiariamo una cosa: l’intervento al quale lo abbiamo sottoposto il 5 febbraio a Germaneto, in provincia di Catanzaro, per impiantargli uno stimolatore che limitasse la sua malattia di base, nulla ha a che vedere con quello che gli è accaduto ora”.

redazione@corrierenazionale.net


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE