fbpx

Te lo dovevo. Ciao Francesco!

Cronaca

Un Murales a Ciccio Della Corte che sa solo di una continua passerella demagogica politica che rasenta lo sciacallaggio.

A tre anni dalla morte della Guardia giurata Francesco Della Corte, ucciso in servizio nella stazione metropolitana di Scampia, Eav annuncia la decisione – presa insieme ai figli ed alla moglie di Della corte – di realizzare un murales per ricordarne la memoria.

Per il noto sindacalista napoletano Giuseppe Alviti leader associazione guardie particolari giurate è una Iniziativa da passerella politica o altro senza soluzione programmatica onde sollecitare le istituzioni e chi di competenza onde prevenire atti aggressivi e beceri che hanno portato la morte alla guardia giurata in servizio.

Per lui e la categoria un murales o una giostra effettivamente non giova.

La stessa categoria è sottoposta ad una vergognosa macelleria sociale; basti pensare che da 6 anni aspettano il rinnovo del Ccnl e maggiori tutele giuridiche ed economiche.

La memoria di Ciccio va onorata in tal senso altrimenti faremmo solo palcoscenico

L’opera sarà dipinta in una stazione oggetto di riqualificazione.

Partita la call riservata agli artisti iscritti a CREAV, l’albo tecnico di EAV per i creativi urbani della Campania, per selezionare l’opera da realizzare a completamento dei lavori di ristrutturazione della stazione di San Vitaliano delle linee vesuviane. In una nota Eav afferma: “A tre anni dalla Morte di Francesco Della Corte, guardia giurata presso la stazione metropolitana di Scampia, dove fu Houcciso da un gruppo di ragazzi forse addirittura inconsapevoli dei propri gesti insensati, EAV intende dedicare la stazione di San Vitaliano a Francesco ed a tutte le vittime innocenti della violenza”. Vuole farlo attraverso un grande murales che partendo dalla foto di Francesco sia un omaggio a tutte le vittime innocenti e restituisca il senso piu’ profondo dell’impegno quotidiano nel lavoro, della bonta’ dell’operato di chi ogni giorno vigila a favore degli altri e di chi svolge il proprio dovere assicurandolo a modelli culturali di responsabilita’, rispetto e legalita’. Gli artisti possono presentare il progetto entro il prossimo 2 aprile, tutte le info sono su eavsrl.it alla pagina dedicata alla call.. Marta Della Corte, figlia di Francesco, insieme a BenTaleb ‘Mbarka, apprezzata artista tunisina che ha scelto di vivere a Napoli, affiancheranno il presidente di EAV Umberto De Gregorio nella commissione che valutera’ i progetti presentati dagli artisti campani. L’opera sara’ realizzata entro il mese di Aprile ed inaugurata insieme ai lavori di restyling della stazione.

Giuseppe Alviti

Movimento L’Altra Italia Campania

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE