Intervista / giustizia, Annibali (Iv): ora una protezione immediata per le vittime di stalking

Ora Legale

Di

 “Con la riforma del processo penale è stato introdotto un emendamento a mia prima firma, sostenuto dal gruppo di Italia Viva, che inserisce nel Codice di procedura penale l’arresto obbligatorio in flagranza in tutti quei casi in cui siano violati i provvedimenti di allontanamento dalla casa famigliare o il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, nei casi di maltrattamenti e di stalking”.

Così a 9colonne la deputata di Italia Viva Lucia Annibali, dopo l’ok arrivato il 3 agosto dalla Camera alla riforma Cartabia. “È una misura molto importante e anche molto attesa – spiega Annibali – che finalmente garantisce una tutela stringente e una protezione immediata in tutti quei casi in cui ci sia una invasione continua della vita personale e della libertà delle persone che subiscono violenza”.

La parlamentare spiega inoltre che si tratta di “un intervento che pone anche rimedio a un vulnus creato dal cosiddetto ‘Codice Rosso’, che ha introdotto delle autonome fattispecie di reato per quanto riguarda questi provvedimenti, che però non prevedeva la possibilità di un arresto in flagranza di reato.

Quindi tutte le volte in cui una persona che abbia denunciato violenza e abbia questi provvedimenti si ritrova sotto casa o nei luoghi di lavoro persone che minano la sua libertà e la sua vita quotidiana, potrà ricorrere alla polizia giudiziaria e chiedere che si proceda all’arresto”.

Per vedere l’intervista video realizzata da 9colonne:
https://www.youtube.com/embed/XLeYbxOIeMM?rel=0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube