Tra giustizia sociale e bene comune

Arte, Cultura & Società

Di

L’attuale ed incontestabile ingovernabilità, da parte della classe politica del nostro tempo, che rappresenta il sintomo “febbrile” di una società sofferente, ci deve far riflettere sull’importanza della grave decadenza culturale che stiamo vivendo.

Bisogna ammettere che, allo stato delle cose, di “politici architetti” in grado di trovare, al di là dei propri interessi, un sentiero per amministrare, con moralità ed etica, la giustizia sociale e il cosiddetto “Bene Comune”, ne vedo pochi anch’io (eccezioni e speranze a parte, naturalmente).

Né, tanto meno, possiamo lasciare ad oltranza la “gestione” del nostro Paese, così come oramai accade da oltre dieci anni, a chi sia sprovvisto del Green Pass rilasciato dal popolo (il voto popolare, in religioso rispetto della nostra Costituzione).

“Gestione” che tanto incide sul cambiamento degli usi e i costumi della nostra vita, ma senza la partecipazione e il consenso dei cittadini.

E, ciò, al netto dei torti e delle ragioni delle varie posizioni politiche.

Questa è la mia Opinione, ovvero di chi, come me, ha vissuto i “Moti Studenteschi”

in nome della Libertà e della affermazione dei Diritti del Popolo.

Altrimenti, avremmo sciupato la nostra adolescenza, traditi da questo meccanismo amministrativo di gestire la politica che, se pur legale, risulta essere inadeguato a tutelare i Sacri principi, sui quali furono fondate le aspettative di una nuova “Era” generazionale, di Pace e di Libertà.

Concludo con un universale e sempre valido aforisma di Blaise Pascal, che possiamo citare come una istantanea
scattata alla attuale realtà contemporanea:
“Democrazia”: …. non essendosi potuto

fare in modo che quel che è giusto, fosse forte (il volere della maggioranza del

popolo), si è fatto in modo che quel che è forte, fosse giusto (la volontà dei poteri forti).

ROBERTO CHIAVARINI
OPINIONISTA DI ARTE E POLITICA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube