Minerva Medica di Torino: “Il Corynebacterium parvum è efficace”

Scienza & Tecnologia

Di

In allegato la prima pubblicazione su Gazzetta Medica Italiana del gruppo scientifico Minerva Medica (Torino), una rivista peer reviewed citata dalle banche dati mediche: Scopus, BIOSIS Previews, EMBASE, Emerging Sources Citation Index.

I contributi pubblicati rappresentano un’onesta testimonianza di come l’utilizzo del Corynebacterium parvum esordito, all’inizio della pandemia, al solo scopo di stimolare la “trained immunity”, si sia rivelato efficace nella protezione dall’infezione di Covid-19 e nei soggetti in cui è stato inoculato occasionalmente nei primissimi giorni di malattia. Palmieri_parvulan e stimolazione della immunita innata durante la pandemia covid19, la sfida

Nonostante non sia stato possibile conferire dati statistici assoluti, causa la eterogeneità dei soggetti trattati e la impossibilità a gestire in modo spontaneo la complessità delle analisi bioumorali, la raccomandazione dei ricercatori è di procedere con ulteriori approfondimenti Istituzionali ad identificare le vere e proprie capacità antivirali di codesta specie batterica.

Dal loro punto di vista resta comunque confermata, oltre ogni irragionevole supposizione ed insinuazione, la non tossicità ed ottima tollerabilità del parvulan.

Si allega inoltre la certificazione del Professor Robert Gallo. LETTERA-PROF. GALLO

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube