A Phoenix manifestanti pro-aborto tentano l’assalto al Senato

Mondo

Di

La polizia ha disperso con i lacrimogeni il tentativo di entrare nel palazzo del parlamento dell’Arizona.

di Massimo Basile

© RICHARD CUMMINS / ROBERT HARDING PREMIUM / ROBERTHARDING VIA AFP

 

AGI – Phoenix come Washington il 6 gennaio. La polizia ha disperso con i lacrimogeni migliaia di manifestanti pro-aborto che si sono radunati venerdì notte davanti al palazzo del Congresso dell’Arizona, per protestare contro la decisione della Corte Suprema che ha revocato il diritto all’interruzione di gravidanza.

PUBBLICITÀ

Secondo i media locali, alcune persone hanno tentato di rompere le finestre del palazzo del Senato, costringendo i soldati a intervenire con i lacrimogeni.

 

 

Un video girato dalla senatrice statale repubblicana Michelle Ugenti-Rita ha mostrato gli incidenti dentro Capitol, con i soldati in assetto di guerra a proteggere l’edificio, scene che hanno ricordato, anche se in tono minore, l’assalto al Campidoglio del 6 gennaio 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube