Netflix ha ripreso a crescere e rilancia sul cloud gaming

Economia & Finanza

Di

A spingere in alto i numeri degli ultimi tre mesi sono stati gli episodi finali di serie di successo come “Stranger Things” e “Dahmer – Monster: The Jeffrey Dahmer Story” (una delle serie Netflix più viste di tutti i tempi). Netflix adesso conta un totale di 223,1 milioni di abbonati nel mondo

di Alessio Nisi

© Patrick T. FALLON / AFP

– Netflix

 

AGI – Da luglio a settembre Netflix ha attirato 2,4 milioni nuovi abbonati a livello globale, più del doppio rispetto agli 1,07 milioni stimati dagli analisti. Netflix così ha battuto le stime di crescita del mercato nel terzo trimestre (fatturato di 7,9 miliardi di dollari, in aumento del 6% rispetto all’anno precedente), ha invertito la rotta e annullato di fatto quella perdita del numero degli utenti che aveva segnato i mesi precedenti.

Nel frattempo la società rilancia sul cloud gaming. Nel corso di un evento il vicepresidente dello sviluppo giochi Mike Verdu ha detto che si sta vagliando “molto seriamente” l’iniziativa. “La gestiremo come abbiamo fatto con il mobile: partire in piccolo, con umiltà, e pensare bene a ciò che si fa. Ma è un passo che secondo me dovremmo fare”.

La maggior parte della crescita degli utenti di Netflix durante l’ultimo trimestre è arrivata dalla regione Asia-Pacifico, che ha rappresentato da sola un incremento di 1,43 milioni di abbonati: erano 34,80 milioni, sono 36,23. Nella regione Stati Uniti/Canada l’incremento è stato di 100 mila utenti (73,39 utenti complessivi.

Nella regione Emea Netflix cresce di 57 mila utenti (da 72,97 milioni a 73,53 milioni). Mentre nella zona Latam (America Latina) la piattaforma streaming cresce di 31 mila utenti (da 39,62 milioni a 39,94). A spingere in alto i numeri degli ultimi tre mesi sono stati gli episodi finali di serie di successo come “Stranger Things” e “Dahmer – Monster: The Jeffrey Dahmer Story” (una delle serie Netflix più viste di tutti i tempi). Netflix adesso conta un totale di 223,1 milioni di abbonati nel mondo.

“Grazie a Dio abbiamo finito con la contrazione dei trimestri” ha dichiarato il co-CEO Reed Hastings, aggiungendo che l’azienda deve continuare a guadagnare slancio concentrandosi su contenuti, marketing e un piano a basso prezzo con la pubblicità.

Proprio l’abbonamento a sconto con la pubblicità è una delle novità che saranno introdotte dalla compagnia a inizio novembre, la società si è detto “molto ottimista”, ma non si aspetta che la cosa darà un contributo significativo ai risultati del quarto trimestre, prevede piuttosto una crescita graduale nel tempo.

“Dopo un primo semestre impegnativo, riteniamo di essere sulla buona strada per riaccelerare la crescita”, ha fatto sapere la società. “La chiave è accontentare gli abbonati. Ecco perché ci siamo sempre concentrati sulla vittoria della competizione per la visualizzazione ogni giorno. Quando le nostre serie e i nostri film entusiasmano i nostri membri, lo dicono ai loro amici e poi più persone guardano, si uniscono e rimangono con noi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube