Troppa gente in centro a Roma, l’Atac chiude la metro Spagna

Attualità & Cronaca

Di

Accessi contingentati a Flaminio e Barberini
© Minichiello / AGF – Piazza di Spagna

 

AGI – Come da tradizione nel giorno dell‘Epifania, un fiume di persone – romani con i loro bambini, turisti italiani e stranieri, si sono riversati oggi nel centro di Roma, per guardare le vetrine prima dei saldi invernali, per la immancabile visita alle bancarelle di piazza Navona o per una semplice passeggiata. Con il risultato che risultava difficile persino camminare, a causa dell’affollarsi di migliaia di persone. Di conseguenza l’Atac ha deciso di chiudere  la stazione metro Spagna, e di contingentare gli accessi a Flaminio e Barberini.

“Dalle prime ore del pomeriggio – spiega Atac – si stanno registrando afflussi molto elevati di cittadini e turisti nelle zone centrali della città che hanno provocato chiusure stradali e deviazione dei servizi di superficie, impattando in maniera significativa anche sulle stazioni più centrali della Metro A. Atac ha attivato i dispositivi previsti in caso di grandi afflussi.

Personale della sicurezza aziendale è impegnato in attività di contingentamento degli accessi nella stazione Flaminio, dove sono stati indirizzati i viaggiatori dopo la chiusura della stazione Spagna, non più in grado di assorbire in condizioni di sicurezza il flusso straordinario di viaggiatori. Contingentamenti sono anche in corso nella stazione Barberini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube