Una bambina di tre anni trova una pistola a casa e uccide la sorella

Mondo

Di

La piccola vittima aveva quattro anni. Il tragico episodio è accaduto domenica scorsa a Houston, in Texas. Al momento dell’incidente c’erano cinque adulti nell’appartamento ma nessuno si era interessato a cosa facessero le bambine

AGI – Una bambina di tre anni ha ucciso la sorella di quattro con una pistola semiautomatica lasciata incustodita a casa dai genitori. È successo domenica sera a Houston, Texas.

Al momento dell’incidente nell’appartamento c’erano cinque adulti, riuniti per una cena. Nessuno si è interessato a cosa stessero facendo le bambine, e nessuno aveva pensato di tenere l’arma in una zona protetta. La tragedia è avvenuta intorno alle otto di sera. Le due bambine erano in camera, quando a un certo punto si è sentita un’esplosione d’arma da fuoco.

Per la piccola non c’è stato niente da fare. È la seconda volta in Texas, dall’inizio dell’anno, che un bambino di tre anni provoca una tragedia con una pistola. Il 3 febbraio a Wharton, un bambino ha trovato la pistola della madre e si era sparato, uccidendosi. Nel 2023 sono già cinquantotto le persone colpite accidentalmente da pistole impugnate da bambini. In una ventina di casi, sono morte. Nel 2022 erano state 150 le persone uccise da colpi d’arma da fuoco sparati da bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube