Musk vs Zuckerberg, sfida sul ring tra i due titani del web

Economia & Finanza

Di

Non è chiaro se il ‘duello’ ci sarà veramente, ma c’è già la location: l’Octagon di Las Vegas

© Mandel NGAN, Alain JOCARD / AFP

AGI – Un duello sul ring, come antichi gladiatori, ma in un’arena moderna, l’Octagon di Las Vegas: i due titani della tecnologia mondiale, Elon Musk e Mark Zuckerberg, si sono sfidati. Sarà vero che arriveranno a incrociare i guantoni? Di certo per ora ci sono i loro scambi sul web.

Musk, che ha acquistato Twitter l’anno scorso, non ha mai gradito i piani di espansione di Zuckerberg e della sua azienda, Meta. Perché Zuckenberg lavora a un’app che vorrebbe competere con Twitter, un social che si chiamerà Threads.

Musk ha ironizzato: “Sono sicuro che il Pianeta non vede l’ora di stare tutto sotto il controllo di Zuckenberg senza altre opzioni”. Ma un utente lo ha avvertito: “Meglio stare attenti: ho sentito che (Zuckenberg) fa il jiu-jitsu ora”. Pare infatti che Zuckerberg abbia la cintura bianca di jiu-jitsu brasiliano: si allena costantemente con Dave Camarillo della Guerilla Jiu Jitsu Academy, cintura nera e che ha allenato numerosi campioni.

Ma Musk non è tipo che si tira indietro: “Sono pronto per la sfida se vuole”. E a quel punto, Zuckerberg gli ha risposto (stavolta su Instagram, proprietà di Meta): “Dammi la location…”. Secondo The Verge, che è una rivista specializzata su temi tecnologici, Zuckerberg è “seriamente intenzionato a combattere contro Elon Musk e ora sta aspettando i dettagli”.

“La storia parla da sola”, si è limitato a commentare un portavoce di Meta. Non è chiaro se la sfida tra i due leader tecnologici avverrà effettivamente o se stessero scherzando. Zuckenberg pare molto orgoglioso delle sue capacità atletica: posta sempre video o foto dei suoi allenamenti.

A marzo ha partecipato anche alla sua prima gara, vincendo una medaglia d’oro e una d’argento. Musk invece si vanta di non fare sport quasi per niente: “Non mi alleno quasi mai, tranne che per prendere i miei figli e lanciarli in aria”. Poi però si vanta: “Ho una mossa che chiamo ‘The Walrus’: mi sdraio solo sul mio avversario e tu non ti puoi muovere, ma rimani bloccato”.

La Vegas Octagon” è un ring circondato da una gabbia utilizzato per gli incontri dell’Ultimate Fighting Championship.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube