Rinnovo dei contratti pubblici

Diritti & Lavoro

Di

Rinnovo dei contratti pubblici, FLP: “Sì al riconoscimento del merito, ma con risorse aggiuntive e in contrattazione integrativa”

“Apprezziamo l’imminente emanazione della Direttiva per il rinnovo dei contratti pubblici da parte del Ministro Zangrillo, che permette finalmente l’avvio delle trattative. Se le anticipazioni saranno confermate, segnaliamo tuttavia che, a fronte di uno stanziamento comunque ancora insufficiente a coprire l’inflazione a due cifre che ha caratterizzato il 2021 e 2022 e che ha decurtato pesantemente il potere d’acquisto, differenziare gli aumenti stipendiali fissi sulla base della valutazione del merito non è una misura condivisibile, commenta così Marco Carlomagno, Segretario generale FLP – Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche, la direttiva che introduce meccanismi di valutazione del personale delle Pubbliche Amministrazioni e che ad essi aggancia la variazione in busta paga.

Prosegue il Segretario generale: “È necessario piuttosto incrementare le risorse e destinare a tale istituto, oggetto della riforma in gran parte condivisibile voluta dal Ministro in questi giorni, quelle già nella disponibilità delle amministrazioni e non utilizzate, per l’ingiustificato tetto massimo sui fondi del personale ancorati alle cifre del 2016, e quelle provenienti dal recupero delle somme dai risparmi di gestione e dalla reinternalizzazione di funzioni oggi oggetto di appalti e consulenze esterne”.

“Al Ministro Zangrillo e al Governo tutto chiediamo altresì – conclude Carlomagno – adeguati e urgenti interventi normativi di raccordo, per evitare che le iniziative assunte in materia di taglio del cuneo fiscale e rimodulazione delle aliquote fiscali, intervenendo sul meccanismo delle fasce di reddito e sulle modalità di tassazione, riducano in modo sostanziale i benefici che gli incrementi contrattuali e lo stesso anticipo contrattuale di fine anno porterebbero ai pubblici dipendenti”. In particolare, “per quanto riguarda l’anticipo contrattuale, occorre chiarire che allo stesso va applicato il regime di tassazione separata e non incide sulla fascia Isee”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube