I numeri del cancro in Italia nel 2023, ecco come la malattia colpisce il nostro Paese

Ambiente, Natura & Salute

Di


Museo dell’Istituto Superiore di Sanità
La conferenza stampa sarà trasmessa in diretta streaming su AIOM TV

Roma – Un’analisi a 360 gradi sui numeri del cancro relativi all’anno in corso permette a tutti gli attori della sanità di pianificare al meglio gli interventi necessari. Quanti sono i nuovi casi di tumore stimati in Italia nel 2023? Quanti sono stati i decessi? Quali sono i comportamenti a rischio oncologico dei cittadini? Qual è la relazione fra inquinamento ambientale e tumori? Sono alcune delle domande a cui risponde il volume “I numeri del cancro in Italia 2023”, il censimento ufficiale in grado di offrire una panoramica aggiornata sui numeri delle neoplasie. Questa pubblicazione, firmata dall’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM), AIRTUM (Associazione Italiana Registri Tumori), Fondazione AIOM, Osservatorio Nazionale Screening (ONS), PASSI (Progressi delle Aziende Sanitarie per la Salute in Italia), PASSI d’Argento e dalla Società Italiana di Anatomia Patologica e di Citologia Diagnostica (SIAPEC-IAP), rappresenta un appuntamento annuale, indispensabile sia per gli addetti ai lavori che per i cittadini per conoscere l’impatto dei tumori con i dati epidemiologici relativi agli ultimi 12 mesi.

Il volume sarà presentato a Roma al Museo dell’Istituto Superiore di Sanità (Viale Regina Elena 299) con gli interventi, tra gli altri, di Francesco Perrone (Presidente AIOM), Saverio Cinieri (Presidente Fondazione AIOM), Massimo Di Maio (Presidente Eletto AIOM), Fabrizio Stracci (Presidente AIRTUM), Diego Serraino (Direttore, SOC Epidemiologia Oncologica e Registro Tumori del Friuli Venezia Giulia, Centro di Riferimento Oncologico, IRCCS, Aviano), Paola Mantellini (Direttrice Osservatorio Nazionale Screening), Maria Masocco (Responsabile Scientifico PASSI e PASSI D’Argento, ISS) e Sandra Petraglia (AIFA, Area Pre-Autorizzazione).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube