Le grandi candidate alla vittoria dell’Euro 2024

Sport & Motori

Di

Foto: Pixabay

C’è grande fermento ed attesa per l’inizio del campionato di calcio UEFA Euro 2024, assegnato nel Settembre del 2018 alla Germania. Si tratta della diciassettesima edizione del torneo e vedrà la partecipazione di 24 squadre nazionali provenienti da tutta Europa. La fase a gironi delle qualificazioni europee ha decretato le 20 squadre che si uniranno alla Germania, nazionale ospitante del torneo. Restano disponibili 3 slot di qualificazione tramite spareggio, riservati ad una selezione della Lega A di Nations League, una della Lega B e una della Lega C. La fase di qualificazione non ha riservato grandi sorprese ed infatti tutte le squadre nazionali più importanti hanno strappato un biglietto per Euro 2024, in alcuni casi vincendo il proprio girone come Spagna, Inghilterra, Francia, Belgio e Portogallo.

Cresce dunque l’attesa per questo evento sportivo di elevata caratura, dove tanti giocatori avranno la possibilità di rappresentare il proprio paese sotto gli occhi degli tifosi di tutto il mondo. Grazie all’importanza dell’evento, molti appassionati di calcio avranno l’opportunità di pianificare con largo anticipo e piazzare le proprie scommesse online, puntando a indovinare la vincente del torneo Euro 2024. Ma chi sarà a vincere? Una favorita dal grande blasone o un outsider come per la nazionale greca nel 2004 o il Portogallo nel 2016?

Appare scontato che ad oggi, Francia ed Inghilterra siano le squadre con più opzioni di vittoria del campionato europeo distaccando, di poco, i padroni di casa della Germania, dalla solita Spagna e dal Portogallo che sembra essere particolarmente a suo agio in questa competizione. Chiaramente tali previsioni sono in divenire e potrebbero cambiare molto velocemente durante i prossimi mesi, avvicinandoci alla partenza della competizione europea.

Con un girone di qualificazione dominato (sette vittorie ed un pareggio), la nazionale francese sembra essere la maggiore accreditata per la vittoria finale. La formazione allenata da Didier Deschamps, vanta un ottimo mix di giocatori affermati ed in piena maturazione, come il portiere Maignan, Theo Hernandez, Griezmann e Giroud, giovani di ottima prospettiva come Kolo Muani, Zaire-Emery, SAliba e campioni assoluti come Mbappè.

In secondo luogo la nazionale inglese, allenata da Gareth Southgate, si è dimostrata tra le squadre piu in forma dominando il gruppo C delle qualificazioni. Oltre alle certezze di Harry Kane, che sta facendo sfaceli in Bundesliga con il Bayern Monaco, vanta la presenza del fenomeno del momento, ovvero Jude Bellingham che si è ormai affermato tra i migliori giocatori del globo nel Real Madrid di Carlo Ancellotti. Southgate è stato capace di assemblare nel migliore dei modi una generazione di giovani fenomeni con calciatori di grande esperienza come Trippier, Henderson e Walker. Riusciranno a sovvertire una sorta di maledizione che vede la nazionale inglese poco vincente, avendo alzato una sola coppa del mondo nel 1966?

Infine troviamo la Spagna, che nonostante non sia favoritissima, potrebbe confermarsi un outsider di livello. La squadra allenata da De la Fuente mantiene il suo peculiare stile di gioco di possesso palla e passaggi rapidi. Ha fatto molto bene durante la fase di qualificazione a gironi, portando a casa 21 punti in 8 partite e vincendo il girone davanti alla Scozia.

Foto: Pixabay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube