Proposta di legge del Pd contro razzismo negli stadi

Politica

Di

Dopo le solite dichiarazioni di circostanza sui disgustosi episodi di razzismo nello stadio di Udine, nulla si è mosso

Davanti all’inerzia del governo e del ministro Abodi, il partito Democratico ha depositato una proposta di legge, a mia prima firma, per contrastare l’odio razziale, religioso o territoriale nelle curve”.

Lo rende noto il deputato e responsabile nazionale Sport del Pd, Mauro Berruto, che elenca i tre capisaldi della proposta depositata alla Camera: “In caso di odio razziale, religioso o territoriale il daspo non sia più opzionale, ma diventi cogente; in questi casi il daspo passi a un minimo di 10 anni e parta una segnalazione automatica alla Procura, affinché ci sia una valutazione che possa lasciare traccia sul casellario giudiziale; i protagonisti di queste manifestazioni di odio siano sottoposti a percorsi di giustizia riparativa attraverso le associazioni sportive (sostegno attivo, arbitraggi etc)”.

“Oltre 40 deputati del Pd hanno firmato con me la proposta che metterò – conclude Berruto – a disposizione di tutto il Parlamento.

Sottoscrivo le parole di Mike Maignan: ‘chi tace è complice’. Io non voglio essere complice e chiedo ai colleghi parlamentari e al governo: chi vuole fare qualcosa di concreto contro questa vergogna?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube