Tg Politico parlamentare, edizione del febbraio 2024

Politica

Di

In questa edizione: ddl Nordio, la morte di Maria Fida Moro; Segre querela Basile; la settimana delle Stem

di Ugo Cataluddi

ABUSO D’UFFICIO, IL DDL NORDIO ALLA PROVA DEL SENATO

Il ddl Nordio, con l’abrogazione dell’abuso d’ufficio, alla prova dell’Aula del Senato. Il disegno di legge contiene modifiche al codice penale, al codice di procedura penale e all’ordinamento giudiziario. Dentro modifiche al reato sul traffico di influenze illecite, la ‘stretta’ sulle intercettazioni, la riforma della custodia cautelare. Dopo l’ok di Palazzo Madama passerà all’esame della Camera per la seconda lettura. La relatrice Giulia Bongiorno, presidente della Commissione Giustizia, replica al Pd che ha chiesto lo stop all’esame giudicando il testo incostituzionale. “L’abuso d’ufficio è una norma che non va e quindi va abrogata- spiega Bongiorno- è stata una scelta corretta. Tutti gli auditi hanno detto che così com’è non va bene”.

E’ MORTA MARIA FIDA MORO, CORDOGLIO

Si è spenta a Roma, dopo una lunga malattia, Maria Fida Moro, la primogenita di Aldo Moro. A dare la notizia il figlio Luca Moro, l’amato nipote al quale lo statista democristiano faceva riferimento nelle sue lettere dalla prigionia e che al momento del rapimento aveva due anni. La figlia dell’ex presidente del Consiglio, ucciso dalle Brigate rosse il 9 maggio 1978, aveva 77 anni ed è stata senatrice dal 1987 al 1992 eletta con la Dc. L’Aula del Senato ha osservato un minuto di silenzio in sua memoria. “Le rivolgiamo un pensiero deferente”, le parole del presidente Ignazio La Russa. Cordoglio anche dal presidente della Camera, Lorenzo Fontana, che ricorda la sua “vicenda umana e impegno profuso nelle istituzioni”.

EX DIPLOMATICA CRITICA LILIANA SEGRE, LEI LA QUERELA

Diventano un caso politico le critiche dell’ex diplomatica Elena Basile a Liliana Segre. “Si dispera solo per i bambini israeliani, i bambini palestinesi non la toccano”, è l’accusa dell’ambasciatrice in pensione. Che domanda: “Vuole imitare i nazisti?”. Il figlio della senatrice a vita, l’avvocato Luciano Belli Paci, parla di “accuse smaccatamente false e diffamatorie” e annuncia una querela contro la donna. Intanto a Liliana Segre giunge una solidarietà bipartisan. Maggioranza e opposizione reagiscono con “sdegno”, parlano di “farneticazioni”, di “parole rivoltanti e odiose”. Replica Basile, che dice: “Le denunce e le querele alimentano il clima d’odio e di antisemitismo”.

STEM. AL VIA SETTIMANA DEDICATA, FDI: “PER COLMARE GAP”

Al via la settimana dedicata alle materie Stem – scienza, tecnologica, ingegneria, e matematica, “per recuperare il gap con altri paesi europei e avvicinare i giovani, in particolare le donne, a queste discipline”. L’iniziativa, voluta dal gruppo Fdi alla Camera promotore di una legge per istituirla, è stata presentata questa mattina in una conferenza stampa a Montecitorio. Secondo il capogruppo Tommaso Foti, l’evento rappresenta “un modo concreto per immettere i giovani nel mondo del lavoro e della cultura e dar loro strumenti. E queste materie negli anni sono state un po’ abbandonate, pur essendoci una grande richiesta di queste figure nel mondo del lavoro”. Per il responsabile dell’organizzazione del partito, Giovanni Donzelli, “c’è un tema di competitività e di sicurezza nazionale. Pensare di importare ingegneri e scienziati dall’estero, in particolare dalla Cina, ci indebolisce”.

Agenzia DIRE www.dire.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube