Estero

Nordcorea: kim jong-un annuncia sospensione test nucleari e missilistici

Trump, sospensione test e’ ottima notizia per tutti

Il leader nordcoreano Kim Jong-un ha annunciato, a pochi giorni dal vertice con il presidente sudcoreano Moon Jae In, la disponibilità di Pyongyang a sospendere, con effetto immediato, test nucleari e missilistici e a chiudere il sito per i test nucleari, ha reso noto l’agenzia KCNA. I test non sono più necessari “dato che l’opera per dotare i missili balistici di testate nucleari è completata”, ha affermato Kim che ha quindi parlato di “un nuovo clima di distensione” nella Penisola coreana dal suo annuncio, lo scorso gennaio, dei traguardi prefissati per lo sviluppo della forza nucleare nordcoreana.

La Corea del Nord è disponibile anche a partecipare agli sforzi internazionali per la cessazione dei test nucleari, ha aggiunto. Nessun accenno da parte del leader nordcoreano quindi alla rinuncia al programma nucleare che anzi ha definito “una potente e preziosa spada”.
“Un’ottima notizia per la Corea del Nord e per il mondo”, ha dichiarato il presidente americano Donald Trump a commento dell’annuncio del leader nordcoreano Kim Jong-un della sospensione di test nucleari e missilistici da subito. Trump ha ribadito la sua disponibilità per il vertice Kim Jong-un entro maggio. Si tratta di “un grande progresso”, ha aggiunto Trump in un tweet, precisando di “non vedere l’ora” che arrivi il vertice con Kim.

La Cina accoglie con favore la decisione della Corea del Nord di sospendere i test nucleari, i lanci di missili balistici intercontinentali e di chiudere il sito nucleare di Punggye-ri, usato per i test atomici del regime, e sostiene Pyongyang nella ricerca del dialogo per risolvere le preoccupazioni della comunita’ internazionale. Lo ha reso noto il portavoce del ministero degli Esteri, Lu Kang, in una nota in cui auspica che Pyongyang possa ora raggiungere risultati sul piano dello sviluppo economico per una “pace duratura” e uno “sviluppo comune” nella regione. Pechino ritiene che le decisioni prese nel corso dell’assemblea plenaria del Partito dei Lavoratori nordcoreano “contribuiranno a facilitare ulteriormente la situazione e a promuovere la denuclearizzazione e la soluzione politica della questione della penisola”, che sono in linea anche con gli interessi comuni della regione e della comunita’ internazionale. La Cina, conclude il comunicato, “continuera’ ad avere un ruolo attivo” in questo senso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE