Cronaca

Coppia gay chiede il conto e sullo scontrino scritta omofoba

Dai social boicottaggio locale romano, cameriere licenziato

Al momento del conto si sono visti presentare dal cameriere uno scontrino omofobo che, oltre al prezzo, riportava la frase ‘no froci’. La coppia gay romana ha denunciato l’episodio alla Gay Help Line. E subito i social hanno scatenato il boicottaggio del ristorante romano. Licenziato il cameriere responsabile del gesto. La sindaca Virginia Raggi ha parlato di ‘episodio gravissimo’. Gay center e la senatrice M5S Alessandra Maiorino chiedono la revoca della licenza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE