fbpx

Pd: Zingaretti “con me non sara’ piu’ il partito della boria”

Print Friendly, PDF & Email

“Nel mio Pd c’e’ spazio per tutti, ma deve essere chiaro che se ci riproponiamo come il partito borioso che pensa di aver non sbagliato nulla chiudiamo le porte a una funzione possibile che la storia ci sta riconsegnando. La vera novita’ di queste ultime settimane e’ la mole di elettori che si sentono traditi dal governo. Di Maio, con la sua subalternita’ totale a Salvini, sta provocando grande inquietudine nell’elettorato 5S. Piu’ in generale in otto mesi di governo stanno bruciando la fiducia nel sistema Paese e l’economia cammina quando c’e’ fiducia”. Lo dice Nicola Zingaretti, candidato alle primarie del Pd in una intervista a Repubblica.

“Non basta denunciare l’incapacita’ del governo – continua -. Dobbiamo ricostruire la credibilita’ del Pd imponendo un’agenda basata sulla sostenibilita’ ambientale: sviluppo e lavoro, coinvolgendo tutte le energie che arrivano dal mondo produttivo, economico, culturale, civico. Si sono visti i primi risultati in Abruzzo e altri ne vedremo domani in Sardegna. Bisogna rigenerare il nostro campo e radicarlo di nuovo nella societa’, a cominciare da quei settori popolari nei quali siamo assenti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2019/02/25/pd-zingaretti-con-me-non-sara-piu-il-partito-della-boria
Twitter