fbpx

Pallavolo SuperLega A2 maschile: amara sorpresa per la BCC Castellan Grotte nella semifinale di gara2

Sport & Motori

Antonio Valenza

Si è disputata ieri la gara2 tra la Coloni Agnelli Bergamo e la BCC Castellana Grotte dove i ragazzi di mr. Lorizio aveno il compito di ribaltare il risultato di gara1 terminato col punteggio di 2-3 in favore di Bergamo.

La gara è stata preparata sul piano tecnico senza grandi variazioni mentre qualcosa in più sul piano psicologico per evitare di commettere gli errori di gara1.

La tensione della gara viene percepita da entrambe le squadre, da un lato Bergamo che gioca tra le mura di casa, dall’altro la BCC  che dopo un lungo viaggio dovevano provare a vincere per pareggiare i conti.

La gara è stata diretta dalla coppia arbitrale Curto e Giardini.

Alle 18:00 il fischio del primo arbitro sancisce lo start, e Bergamo mette a segno il primo punto del set ricevendo bene la battuta iniziale di Cazzaniga. Il livello di gioco è altissimo, le due squadre si conoscono benissimo, sul punteggio di 12-14 si sussegue l’errore di Moreira che porta a 15 la BCC, ma l’out di Canuto riporta tutto in parità (15-15). Il servizio di Cazzaniga riporta a +2 la New Mater e costringe il c.t. del Bergamo a chiamare time-out, Cavuto in battuta pareggia i conti, e mr. Lorizio chiama il tempo di riposo. Entra Marsili in battuta e porta Bergamo sul (21-19), la BCC commette troppi errori in attacco e Bergamo approfitta per chiudere il set (25-22)

Il secondo set prende il via con un ace di Caloni e un errore al servizio della BCC, ancora una volta Castellana non riesce ad essere letale con le battute, e ad accorciare le distanze è sempre il solito Cazzaniga questa volta a muro (13-12). Canuto lascia spazio a Scio ma nulla cambia, i padroni di casa restano sempre avanti (15-13). Il Bergamo va al servizio con Pierotti e si porta sul (18-13). L’onda negativa costringe mr. Lorizio a chiamare time-out, rientra Canuto che sbaglia l’attacco e sfuma l’occasione per accorciare le distanze (20-18). La BCC si affida ancora una volta a Cazzaniga che a muro riporta la parità (22-22). L’euforia si spegne subito quando Hoogendoorn a muro spegne i sogni della BCC (25-23)

I ragazzi di mr. Lorizio iniziano il terzo set con la giusta determinazione e grinta, a segnare la differenza è sempre Cazzaniga, sia a muro che al servizio, portando la BCC su (7-13). A dare manforte arriva anche il palleggiatore Garnica che porta la BCC sul punteggio di (10-19). Il set si chiude col punteggio di (13-25) in favore dei ragazzi gialloblù di Castellana.

Il quarto set inizia con il parziale di 2 set a 1 in favore di Bergamo. La BCC sin dall’inizio dei primi scambi non mostra la giusta determinazione e regala un break di 3 punti al Bergamo. I padroni di casa sfruttano il momento e si portano sul (9-5), a tenere la distanza ci pensa Hoogendoorn (12-9). La BCC soffre la battuta di Jovanovic e porta Bergamo sul (18-15). La gara è a senso unico, i ragazzi della BCC continuano a sbagliare e il set si chiude col punteggio di (25-18).

Il Bergamo con questa vittoria si porta a due vittorie consecutive e si candida come favorita per l’accesso alla finale, dove accederà la vincente tra Spoleto e Siena che dopo la gara di ieri sono in perfetta parità di set 1-1.

La BCC disputerà gara3 mercoledì 19 tra la mura di casa e l’impresa è ardua, bisogna ribaltare il risultato vincendo la gara di mercoledì, e anche la futura gara4, per giocare l’eventuale ultima gara5 sempre tra le mura di casa.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE