fbpx

Terrore sul voto francese, Le Pen chiede chiusura delle frontiere

Estero

​MA NEI SONDAGGI CRESCE UN PUNTO

Dopo l’attacco sugli Champs Elysee si scatena la polemica politica con al centro la candidata del FN alle presidenziali Marine Le Pen che chiede ‘solennemente’ a Hollande il ripristino delle frontiere francesi. Il premier Cazeneuve l’accusa di strumentalizzare ‘senza vergogna la paura’ per fini elettorali. E un sondaggio gli darebbe ragione: +1 per la e Pen. E Trump commenta: l’attacco avra’ conseguenze sul voto.

L’attacco sugli Champs Elysées di Parigi irrompe in una Francia agli sgoccioli della campagna elettorale in vista delle elezioni presidenziali di domenica. Un assalitore, identificato come Karim Cheurfi, ha aperto il fuoco ieri sera nel pieno centro della capitale francese uccidendo un poliziotto, Xavier Jugelé, e ferendone gravemente altri due prima di essere ucciso a sua volta dagli agenti; e l’attacco è stato rivendicato dallo Stato islamico. I fatti si sono trasformati in arma elettorale, a soli due giorni da un voto dall’esito imprevedibile, in cui il centrista Emmanuel Macron è considerato dai sondaggi il favorito, ma con uno scarto minimo rispetto alla leader della destra Marine Le Pen e un vantaggio che si è assottigliato sempre di più rispetto al conservatore François Fillon e al candidato della sinistra radicale Jean-Luc Melenchon.

Le Pen è stata la prima a intervenire dopo l’attacco: ha accusato il governo del presidente uscente François Hollande di “inazione” e ha chiesto il “ripristino immediato delle frontiere nazionali”. A bacchettarla ci ha pensato il premier Bernard Cazeneuve: “Marine Le Pen sta strumentalizzando senza vergogna la paura dell’attentato di ieri a suo vantaggio elettorale. Non è stato dimostrato nessun legame tra il fenomeno dell’immigrazione e gli attacchi terroristici”, ha affermato Cazeneuve, puntando poi il dito contro Fillon che in mattinata aveva riempito di critiche l’azione dell’esecutivo nella gestione della sicurezza. Macron ha chiesto agli elettori di “non cedere alla paura, alle divisioni, alle intimidazioni”, e Melenchon ha chiesto ai francesi di non lasciarsi prendere da “odio e vendetta”.

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, su Twitter ha scritto che l’attacco “avrà un grande effetto sulle elezioni presidenziali”; e secondo un sondaggio realizzato da Odoxa per Le Point dopo l’attentato Marine Le Pen ha guadagnato un punto percentuale, anche se Macron resta sempre in testa al primo turno e batterebbe la leader dell’ultradestra anche al secondo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE