fbpx

Macron-Le Pen. La corsa all’eliseo divide la politica italiana

Estero

Emmanuel Macron contro Marine Le Pen. La sfida per l’Eliseo scalda anche la politica italiana. I primi a parlare, appena dopo gli exit-poll sono Matteo Renzi ed Andrea Orlando. I due candidati per la segreteria del Pd concordano nel sostegno a Macron. “Se fossi francese lo voterei”, dice l’ex premier. “Incrociamo le dita. E’ un candidato non della sinistra tradizionale ma comunque un europeista che può battere Le Pen. Vincesse lei l’Ue inizierebbe a traballare”, gli fa eco il ministro della Giustizia.

Si schiera con il leader di ‘En Marche’ pure Federica Mogherini, l’alto rappresentante per la Politica estera Ue. “Macron e la speranza ed il futuro della nostra generazione”, twitta. Anche Enrico Letta usa i social network per esprimere la sua soddisfazione con una eloquente “W”. Un “Forza Macron” arriva anche dal centrodestra con Stefano Parisi. Dall’altra parte si schierano invece Matteo Salvini e Giorgia Meloni. “Vittoria Le Pen difficile ma non impossibile, il vento del cambiamento non può essere fermato”, l’analisi del leader della Lega Nord. “Io sto con la Le Pen, con il popolo contro l’establishment. Forza Marine!”, dice chiaramente Giorgia Meloni.

Da Forza Italia giunge invece il sostegno di Daniela Santanché. “Marine Le Pen è l’unica vera leader tra i vari sfidanti di oggi. Per questo spero che sia lei a varcare le porte dell’Eliseo”, dichiara. Festeggia anche l’estrema sinistra con il candidato Jean-Luc Melenchon oltre il 18% secondo le previsioni a scrutinio in corso. “Rinasce la sinistra di popolo. Merci Jean-Luc”, dice Stefano Fassina. “Melenchon ottiene comunque un risultato straordinario. Serve una sinistra coraggiosa e radicale per battere la destra peggiore”, il pensiero del segretario di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni che lancia poi una stoccata ai socialisti “che quando rincorrono la destra scompaiono”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE